Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
20 novembre 2018

Spettacoli

Chiudi

02.09.2018

Cycling Dance in edizione 2018 in Valsugana

Lorenzo Parolin BASSANO Si danza e si pedala, grazie a Operaestate, oggi sul palcoscenico più grande del mondo. L’appuntamento, per l’edizione 2018 della Cycling Dance, è dalle 10 alle 13 lungo la Ciclopista del Brenta che unisce Bassano a Borgo Valsugana. Da percorrere in bicicletta, fermandosi ad applaudire gli spettacoli allestiti lungo il percorso. La sequenza comincia alle 10, al bicigrill di Castelnuovo, in Trentino, in località “Prai da Brenta” e in replica alle 12 al bicigrill di Collicello, in provincia di Vicenza, con “Arabesque d’emergenza” di Andrea Costanzo Martini con il collettivo Dance Makers. Lo spettecolo è uno studio delle dinamiche di potere all’interno di un gruppo artistico composito come può esserlo un collettivo di artisti. “Le necessità che vi emergono – si chiede l’autore- possono essere accolte, indagate e utilizzate a favore delle consegne coreografiche?” A seguire, negli stessi luoghi, “A corpo libero Multiplied”, restituzione della storica coreografia di Silvia Gribaudi alle danzatrici della rete No Limita-c-tions. Una creazione che apre una nuova prospettiva sul virtuosismo in danza e sugli stereotipi del corpo danzante, coinvolgendo danzatrici di età differenti, e trasmettendo loro non solo i contenuti ma anche la chiave stessa della coreografia: il senso dell’umorismo, contenuto in ogni piccolo dettaglio del corpo femminile, valorizzato dallo sguardo ironico e realistico della coreografa. Ancora, alle 10 e alle 12, alla spiaggetta di Campolongo e poi al bicigrill di Tezze di Grigno, andranno in scena “Pink Elephants” di Siro Guglielmi e “Rosas danst Rosas” con gli insegnanti del progetto Dance Well che contrasta con la danza gli effetti del morbo di Parkinson. Il primo è, come per la creazione di Silvia Gribaudi, parte del progetto di trasmissione coreografica commissionato dal festival. L’obiettivo è permettere alle giovani danzatrici coinvolte di accedere direttamente alle prime coreografie firmate dai “danzautori”, e ai coreografi di confrontarsi con un gruppo di danzatori, sviluppando un linguaggio che permetta di trasferire contenuti e ricerca che stanno alla base di ogni creazione. In particolare, Rosas danst Rosas, ispirato alla coreografia dell’autrice belga Anne Teresa De Keersmaeker, è la risposta di alcuni degli insegnanti di Dance Well al bando aperto per celebrare i trent’anni di questa creazione considerata una pietra miliare della danza contemporanea. In aggiunta per la Cycking Dance, seguendo le istruzioni registrate dalla stessa coreografa, i partecipanti sono invitati a riproporre la coreografia, filmarla, e contribuire all’archivio che raccoglie tutte le risposte, da ogni parte del mondo. In questo modo, questa specifica coreografia, ormai parte dell’immaginario comune della danza contemporanea, torna ad essere patrimonio della comunità danzante (e non), sullo sfondo di uno scenario naturale inedito, grazie alla Cycling Dance. Cycling Dance grazie alle quale la danza contemporanea abita per un’intera mattinata i luoghi attraversati dalla pista ciclabile che collega Bassano al Trentino. E un inedito programma di danza, disseminato lungo il percorso, metterà non solo metaforicamente in movimento artisti e pubblico, invitando i partecipanti a osservare l’ambiente in bicicletta. Tutto ciò intercettando giovani artisti italiani che il festival sostiene artisticamente e ai quali offre la possibilità di confrontarsi con luoghi e pubblici differenti. Gli spettacoli sono a ingresso libero. Per informazioni è possibile chiamare la biglietteria di Operaestate allo 0424 524214. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Lorenzo Parolin
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Verdi Lonigo