Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
25 settembre 2018

Spettacoli

Chiudi

07.09.2018

Spazio & Musica Voci d’atmosfera e stupore barocco

VICENZA Torna nei tesori architettonici di Vicenza il festival Spazio & Musica, che da ormai ventidue anni propone musica antica sotto la direzione artistica di Fabio Missaggia. Saranno le “Meraviglie Barocche” ad aprire il festival martedì 11 settembre alle ore 21 al Teatro Olimpico, gioiello palladiano della nostra città. Il concerto, nato dall’ormai collaudato sodalizio tra I Musicali Affetti e Alfredo Bernardini, vede anche la partecipazione di una giovane quanto brillante formazione vocale, il Bonporti Antiqua Ensemble guidato da Lia Serafini. L'incanto dell'oboe barocco di Bernardini sarà protagonista in particolar modo nel concerto di Alessandro Marcello, noto anche al grande pubblico grazie al film “Anonimo Veneziano”. Ma saranno presenti altre pietre miliari del repertorio: dai virtuosismi orchestrali della Ouverture in re maggiore di Telemann alla vulcanica religiosità del Magnificat di Vivaldi e alla straordinaria profondità religiosa della Cantata 47 del sommo Bach. Una novità della rassegna sono i concerti denominati “I giovani e la musica antica”, segno di una volontà decisa a puntare i riflettori su talenti più che promettenti. I musicisti che si esibiranno sabato 22 settembre alle ore 18,30 in Palazzo Chiericati suonano, infatti, regolarmente in festival di rilievo non solo in Europa ma anche oltreoceano. In occasione di Spazio & Musica il duo composto da Fabiano Martignago (flauto dolce) e Simone Vebber (clavicembalo) propone un “Viaggio nell'Europa Barocca” passando da Hotteterre a Händel. Sempre a Palazzo Chiericati è l'appuntamento di domenica 30 settembre alle 18,30 che vede un delicato quanto naturale incontro tra poesie e madrigali. Protagonista sarà la recente pubblicazione “Passaggi nell'aria” della cantante Lia Serafini, la quale affiancherà ogni lirica a composizioni di Monteverdi, Villiers Stanford e Lauridsen eseguiti da lei stessa assieme all'Ensemble Rosantica. Domenica 7 ottobre alle 17 il Festival si sposta alle Gallerie d’Italia - Palazzo Leoni Montanari per il programma “Amore & Guerra - Passioni e Affetti tra voci e strumenti” con la partecipazione dell'Antiphonus Ensemble diretto da Tomislav Faini e dei Musicali Affetti. Questo inedito e accattivante sodalizio artistico propone musiche di Monteverdi e suoi contemporanei, con una resa sonora in equilibrio tra la densità che caratterizza la tradizione europea orientale e la purezza che distingue quella occidentale. Sempre al secolo di Monteverdi è dedicato l'appuntamento di domenica 21 ottobre alle 17 alle Gallerie d’Italia - Palazzo Leoni Montanari a Santa Corona, con l’intenso programma “Eroine d'amore - Tra passioni, amori e tormenti”. I Musicali Affetti, con la direzione di Fabio Missaggia, saranno al fianco dei vincitori del XII Concorso Fatima Terzo indetto dallo stesso Festival in collaborazione con Grandezze & Meraviglie di Modena, Gallerie d’Italia e il Conservatorio di Vicenza “Arrigo Pedrollo”. Come ogni anno il Festival si chiude con il concerto dei vincitori del XII Concorso Fatima Terzo che da quest'anno prevede anche un premio per gli ensemble degli studenti del Conservatorio di Vicenza, domenica 4 novembre alle 17 alle Gallerie d’Italia - Palazzo Leoni Montanari. Una speciale attenzione viene infine dedicata al pubblico dei giovanissimi: sono previsti quattro spettacoli diurni riservati alle scuole il 6 e il 19 ottobre alle Gallerie d’Italia - Palazzo Leoni Montanari su prenotazione. I biglietti sono disponibili direttamente nel luogo del concerto un’ora prima dell’esibizione, ma è possibile prenotare i biglietti online o acquistare gli abbonamenti sul sito www.spazioemusica.it • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Verdi Lonigo