Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
25 settembre 2018

Spettacoli

Chiudi

31.08.2018

Risate in punta di penna Le caricature dei cantanti

Arianna Miali
Arianna Miali

VICENZA Risate in punta di penna, al sapore di Settecento veneziano. È quanto si gusterà stasera alle 21, a Palazzo Chiericati, con la conferenza-spettacolo “Capriccio e stravaganza – Il mondo del teatro e dei cantanti nelle caricature di Anton Maria Zanetti”: spettacolo, che rientra nel Festival “Vicenza in Lirica”, e avrà per protagoniste la storica dell’ arte Valentina Casarotto e l’attrice Stefania Carlesso, affiancate dal soprano Arianna Miali e dal maestro Alberto Maron al clavicembalo. Anton Maria Zanetti il vecchio (1680-1767) fu un personaggio dalla vita piena e avventurosa: un perfetto testimone della vivace temperie che caratterizzò il Settecento veneziano ed europeo. Incisore, critico, collezionista, mercante e consulente in materia d’arte per nobili e reali, tra un viaggio lungo le rotte del Grand Tour e una raffinata incisione su pietre dure o preziose, trovò anche il tempo di disegnare ben trecentocinquanta caricature di personaggi noti o sconosciuti della Venezia della sua epoca, tra i quali numerosi artisti e cantanti d’opera. All’interno di questa galleria di schizzi si muoverà Valentina Casarotto, intrecciando il suo racconto con le letture affidate a Stefania Carlesso, a ricreare quella che è ormai una consolidata collaborazione artistica, che ha visto le due vicentine proporre numerosi, applauditi spettacoli che sanno unire la profondità dell’analisi critica e storica alla piacevolezza della divulgazione culturale di qualità. Biglietti in vendita a 10 euro gli interi, a 7 i ridotti (over 65, under 30). • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Verdi Lonigo