Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
17 novembre 2018

Spettacoli

Chiudi

29.08.2018

Venezia, via alle star in un Lido

Grande attesa per Ryan Gosling interprete di «First man» di Damien ChazelleA Vanessa Redgrave il Leone d’Oro alla carriera
Grande attesa per Ryan Gosling interprete di «First man» di Damien ChazelleA Vanessa Redgrave il Leone d’Oro alla carriera

VENEZIA Eccezionale parterre di star oggi per l’apertura di questa 75a edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica in una serata divisa tra l’atteso ’First Man’ (Il primo uomo), film in concorso di Damien Chazelle, il Leone d’Oro alla carriera a Vanessa Redgrave e una sicurezza al Lido rafforzata, ma altrettanto discreta. La serata di apertura avrà luogo come ogni anno nella Sala Grande del Palazzo del Cinema (Lido di Venezia), con inizio alle 19, ma questa volta alla presenza non solo del regista di First Man, Damien Chazelle e degli interpreti principali Ryan Gosling, Jason Clarke e Claire Foy. Ci saranno infatti per l’anteprima mondiale del film di Chazelle: Bradley Cooper, Tye Sheridan, Jeff Goldblum, Alfonso Cuaron, David Cronenberg, Florian von Donnersmark, Rick Alverson, Giulio Base, Jasmine Trinca e Alessandro Borghi. Si parte ovviamente con la cerimonia, che sarà condotta quest’anno dall’attore Michele Riondino e che verrà trasmessa in diretta sul canale web di Rai Movie, e dove verrà consegnato dal presidente della Biennale Paolo Baratta il Leone alla carriera all’attrice premio Oscar Redgrave, classe 1937. Poi prima mondiale de Il primo uomo, prodotto dalla Universal Pictures, con l’avvincente storia della storica missione Nasa per far sbarcare un uomo sulla luna, il tutto concentrato sulla figura dell’astronauta Neil Armstrong negli anni che vanno dal 1961 al 1969. Sul fronte della politica, dopo l’annunciata assenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella dopo i fatti di Genova, saranno al Lido il ministro per i Beni e le Attività Culturali Alberto Bonisoli, il sottosegretario per i Beni e la Attività Culturali Lucia Borgonzoni, il direttore Generale per il Cinema, Nicola Borrelli e il presidente Regione Veneto Luca Zaia e il Sindaco di Venezia e Vicepresidente della Biennale Luigi Brugnaro. Sul fronte della sicurezza saranno circa settecento gli agenti schierati con una cabina di regia internazionale, squadre antiterrorismo, metal detector e una zona rossa per garantire la sicurezza alle migliaia di persone e dei 3000 accreditati stampa che da oggi sbarcano al Lido. In strada, ci saranno poi agenti in divisa e in borghese, alcuni dotati di palmari quanto accade e trasmetter in tempo reale le immagini alla centrale. Qui gli operatori monitoreranno la situazione anche servendosi dei video-sorveglianza del Lido. Inoltre, saranno presenti squadre speciali anti-terrorismo e un esercito di poliziotti, carabinieri, finanzieri e vigili urbani. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Verdi Lonigo