Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
23 settembre 2018

Spettacoli

Chiudi

08.05.2014

Albert One vs Zucchero, la guerra del plagio

Questo video non può essere visualizzato.
Non si è accettata la cookie policy.

ROMA. Accusa di plagio nei confronti di Zucchero. Il brano incriminato è Quale senso abbiamo noi, che copierebbe il ritornello del brano «Sunshine» di Alberto Carpani, in arte Albert One. L’accusa è stata mossa dagli autori, dalla casa discografica e dalle case editrici del brano plagiato che hanno incaricato l’avvocato Giorgio Tramacere di rivendicare la titolarità dell’opera. «È stata inoltrata alle controparti una diffida. Abbiamo eletto un collegio di periti che hanno esaminato la questione e ci hanno da poco risposto, avallando la nostra tesi». Queste le parole di Max Moroldo, discografico di Carpani per Sunshine. Il presunto brano copiato è stato inciso e pubblicato nel 2003 dalla label indipendente Do It Yourself. Prima del fatto, la Polygram, ex casa discografica di Zucchero, fa sapere Moroldo, avrebbe commissionato agli stessi produttori e co-autori di Sunshine (Cristian Piccinelli e Steven Zucchini) i remix dei brani «Per colpa di chi» e «Povero Cristo».
«Ho sperato per mesi che la questione venisse risolta in via stragiudiziale. Purtroppo il tavolo, che i rispettivi legali stavano preparando, è saltato ancora prima di organizzare l’incontro da noi richiesto - ha dichiarato Albert One -. Questa chiusura totale ci ha costretti a dare l’ok al nostro legale per procedere in via giudiziale. Non voglio rilasciare altre dichiarazioni nel merito. Lascio al pubblico e a chi deciderà il caso, giudicare se Zucchero abbia copiato o meno il mio ritornello».

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Verdi Lonigo