Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
17 novembre 2018

Lettere

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

01.04.2016

«Telenovela
per una giunta
carente»

Ho letto l’editoriale odierno, relativo alla linea ferroviaria ad Alta Capacità(a suo tempo TAV). Fermo restando che alcuni studi eseguiti in Francia dai “padri“ delle linee ad Alta Velocità mettono in dubbio il tornaconto economico di queste infrastrutture - attualmente alcune tratte sono in perdita per mancanza di utenti -, quella localizzata a Vicenza è l’ennesima telenovela. Così questa amministrazione, per me alquanto carente, finirà il suo mandato fra due anni senza aver realizzato alcuna opera importante. Ad esempio la bretella delle Maddalene ferma nel ginepraio dell’Anas. Forse il sindaco Variati è troppo impegnato nei vari incarichi, e gli assessori competenti tirano a campare, con affermazioni più o meno fantasiose. La giunta attuale, secondo il mio punto di vista, è una delle più scadenti degli ultimi mandati amministrativi, e si limita a fare l'ordinaria manutenzione di qualche opera esistente. Per amore della precisione, il sindaco non ha dichiarato di voler ammettere al referendum solo i 30.000 residenti nel centro storico, ma si è augurato che intervengano almeno 30.000 cittadini. In ogni caso, io risiedo appena fuori di Vicenza, e non sarei ammesso al referendum (che comunque non verrà mai indetto).

Attilio Dal Maso

Arcugnano

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1