Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
24 settembre 2018

Lettere

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

09.03.2017

«I conigli ormai
sono diventati
selvatici»

E vaiiii: 50 mila euro non sono bastati per risolvere il problema dei conigli al parco Querini, aiuole dell'ospedale e argini dell'Astichello .La domanda è quanto costerà ancora questa sceneggiata: cattura, sessaggio,trasporto, spese veterinarie e successivo mantenimento di questa fauna selvatica che l'Enpa si ostina a definire animali d' affezione.Qualcuno ci spieghi come possono essere considerati coniglietti d'affezione animali nati e cresciuti in libertà visto che questo proliferare di conigli in questi luoghi risale minimo al 2010. Questi sono a tutti gli effetti animali selvatici perché nati cresciuti e riprodotti in totale libertà dentro un parco o nella riva di un fiume senza l'intervento dell'uomo, perciò la loro gestione, in tutte le sue fasi, ricade sotto la competenza della polizia provinciale. Essendo gli agenti della polizia provinciale altamente specializzati e competenti in materia di fauna selvatica, hanno l'attrezzatura e le capacità per risolvere definitivamente questo problema col minimo aggravio di spesa sul bilancio comunale. Per coloro che non fossero informati, si porta a conoscenza la politica fallimentare finora attuata dall'Enpa sul caso conigli del Querini, visto che in una stalla di Quinto sono mantenuti ancora oggi decine di conigli mai adottati dagli amanti degli animali che sono accuditi da qualche volontario nei fine settimana ma foraggiati quotidianamente con amore dagli affittuari della casa colonica annessa alla stalla. Visto l'esito delle catture fatte in passato come pensano di risolvere questo problema. Credo sia pura utopia pensare e sperare che ci siano amanti degli animali che li vogliono adottarli tutti. Quindi il problema costi graverà ancora sulla collettività. Saranno contenti i cittadini di Vicenza a mantenere per anni, fino a morte naturale questi conigli selvatici.

Attilio Lunardi

Quinto

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1