venerdì, 22 marzo 2019
CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

12.03.2016

Il filo di Arianna

Dimenticate subito quanto qui leggerete e, in un sabato come oggi, dalle 16 in poi, inoltratevi a passeggio per Vicenza, lungo i portici di Santa Caterina. Procedendo fra nobili portoni e spartane vetrine, sarete attratti da un altalenante vociare, da sordi rimbombi, da flebili scalpiccii. Guida sonora che, oltre la soglia della scuola media accanto alla chiesa, conduce alla palestra dove è in corso un incontro di basket femminile.

Su quel parquet gioca infatti “in casa” la formazione under 13 della Pallacanestro Vicenza, impegnata oggi contro il Montecchio Maggiore.

Ad attendervi al varco, come nel match dal focoso epilogo vinto 55-51 contro Garda, sarà la Poesia. E non solo per la variopinta nuvola di canottiere, trecce e scarpe formato All Star che fluttua fra un canestro e l'altro, in lotta con pallone e avversarie, incessantemente sospinta dal vociare di panchinare partecipi e madri coinvolte.

Oltre la colorita facciata del presente vibra un passato carico di volti, albi d'oro, fatidiche date. La palestra è la stessa dove nel 1902, raccogliendosi attorno al professor Tito Buy, bisnonno dell'attrice Margherita, nasceva l'amatissimo Vicenza Calcio. E, quanto ai colori biancorossi indossati dalle ragazze di “coach” Claudia Milan, mezzo secolo fa si abbellivano con gli scudetti vinti da una squadra il cui nome di strapaesano appeal, Portorico Vicenza, sembra uscito da una canzone di Paolo Conte.

Per cui, fidatevi: quando, nel match contro Garda, una glaciale Arianna che di cognome fa Polato ha infilato i due tiri liberi della vittoria, è il filo segreto della Storia che si è stretto attorno ai suoi allenati polpastrelli.

STEFANO FERRIO
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1