martedì, 22 gennaio 2019
CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

21.12.2011

Valdastico, decolla la bretella


 Il tracciato del raccordo fra il casello della A31 e la nuova Gasparona in prossimità del Carrefour
Il tracciato del raccordo fra il casello della A31 e la nuova Gasparona in prossimità del Carrefour

Il 2012 sarà l'anno del raccordo tra il casello dell'A31 e la Nuova Gasparona. Il progetto definitivo della società autostrada Serenissima è ormai pronto e, dopo un rallentamento causato da alcuni aspetti procedurali, l'iter per la realizzazione del nuovo collegamento sta ora proseguendo velocemente tanto che il prossimo anno si procederà con la gara d'appalto e l'assegnazione dei lavori.
«Attualmente è in corso la procedura di VIA, ovvero la valutazione di impatto ambientale che si riferisce al preliminare - fa sapere una nota del Comune di Thiene - ma l'iter progettuale dell'opera va avanti e il definitivo è già in fase molto avanzata».
«Ci hanno rassicurato che il cantiere verrà aperto nel 2012 - spiega Renato Munaretto, presidente dell'associazione industriali raggruppamento di Thiene che da anni si batte affinché l'opera venga realizzata - e questo non può che farci felici. Poter finalmente vedere il progetto nero su bianco è un buon segnale dello stato d'avanzamento di quest'opera che oramai non è solo necessaria ma quantomai urgente sia per le aziende che per i cittadini che quotidianamente devono attraversare la zona industriale di Thiene, ormai al collasso. Basti vedere cos'è successo dieci giorni fa, quando un cantiere di Avs in via del Lavoro e dell'Industria ha letteralmente paralizzato il traffico della zona sud di Thiene».
La nuova arteria, lunga un chilometro e mezzo, sarà completamente realizzata in trincea, per un investimento di circa 10 milioni di euro. Secondo il progetto attualmente in visione all'ufficio urbanistica del Comune e a disposizione di tutti i cittadini che entro metà gennaio possono presentare le proprie osservazioni, la rotatoria di via dell'Autostrada verrà raddoppiata, per consentire l'innesto del nuovo raccordo.
La bretella attraverserà poi per circa un chilometro i terreni a nord della zona industriale, collegandosi poi all'attuale rotonda del Carrefour. Anche questo svincolo verrà potenziato, grazie alla realizzazione di ben tre sovrappassi, uno in uscita dal centro commerciale, uno in via del Terziario e l'ultimo in via Gombe, che vanno ad aggiungersi a quello di via Campazzi. Si tratta dunque di un'opera che diventerà strategica per tutto l'Alto Vicentino, dato che permetterà di snellire il traffico della zona industriale e di migliorare il collegamento tra la zona est dell'Ulss 4 e il nuovo ospedale di Santorso.

Alessandra Dall'Igna
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Salvini vorrebbe reintrodurre l'obbligo del grembiule a scuola, almeno per le classi elementari: sei d'accordo?
ok

Avvenimenti 2018

Sport

VIAGGI