venerdì, 04 settembre 2015
CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

15.12.2013

Niente Imu sulla casa in uso ai figli È equiparata alla prima abitazione

  • Aumenta
  • Diminuisci
  • Stampa
  • Invia
  • Commenta

Le abitazioni concesse in comodato d'uso ai figli o ai genitori sono equiparate alle prima casa. E quindi non dovranno versare la seconda rata dell'Imu, dopo la decisione del Governo di cancellare il pagamento di dicembre sull'abitazione principale al 4 per mille. La delibera è stata approvata dal Consiglio comunale e consente di annullare la seconda rata dell'imposta dovuta anche per queste situazioni.
«In un periodo in cui il lavoro per molti è diventato una chimera, l'economia è ferma e le famiglie sono in difficoltà, diventa imperativo sfruttare tutti gli spiragli che lo Stato ci consente - ha detto l'assessore al bilancio Giancarlo Rigoni -. Noi non abbiamo aumentato in alcun modo la tassazione locale e abbiamo cercato di pareggiare i conti con maggiori entrate e tagli di spesa. E ora, dopo aver mantenuto al 4 per mille l'aliquota Imu sulla prima casa, abbiamo equiparato alla stessa le abitazioni cedute in comodato d'uso gratuito a figli o genitori».
A Sovizzo però, per non creare disequilibri di bilancio, si è deciso di fissare un limite Isee di reddito a cui concedere l'agevolazione e così, dopo una discussione in Consiglio e una prima proposta di fissarlo a 15mila euro, minoranza e maggioranza hanno trovato l'accordo sull'importo di 20mila euro proposto dal gruppo consiliare "Cittadini in Comune - Sovizzo Libera", con il provvedimento approvato quindi all'unanimità.
L'assestamento di bilancio è invece passato con i voti della maggioranza. «Abbiamo dovuto affrontare un taglio dallo Stato di 190mila euro tra fondo di solidarietà e spending review - ha spiegato il sindaco Marilisa Munari - così alcune opere, come l'ultimo stralcio di intervento all'ex municipio di via 4 Novembre, sono rinviate al 2014». «Quello che stiamo discutendo è un assestamento sul bilancio di previsione, conseguente a scelte politiche, che noi non abbiamo condiviso - ha detto il capogruppo di Sovizzo Libera Massimiliano Cracco - vedi l'aumento della tassazione Irpef, considerata la situazione economica delle famiglie. Per questo il nostro voto è contrario». L.N.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

IL GIALLO DELL'ESTATE

IL RACCONTO DI STEFANO FERRIO
IL RACCONTO DI STEFANO FERRIO
Flagellum Dei
IL RACCONTO DI STEFANO FERRIO
IL RACCONTO DI STEFANO FERRIO
IL RACCONTO DI STEFANO FERRIO

VICENZA SEGNALA

Asiago, Natale e rifuti
VICENZA SEGNALA

SCUOLA

VIAGGI

CIBO E VINO

Il fondo del carciofo è servito con gnocchetti di patata del Monte Faldo, accompagnato da speck e da lampon
Vicenza di Gusto
Una “tartare” di orata con i pistacchi
Vicenza di Gusto
Lo scamone di Black Angus è stato accompagnato dall’Amarone della Cantina Zenato
Vicenza di Gusto

Sport

Spettacoli

ANIMALI & CO

Queen cerca casa
Cerco casa
Carlo cerca casa
Cerco casa
Blacky
Cerco casa

Il meteo

Vicenza

Agenda

Feste
Caradium Fest Edizione 2015
Anche quest'anno l'amministrazione comunale ...
Feste
71esimo Anniversario Della Battaglia Di Granezza
Domenica 6 settembre 2015 Granezza - Monte Corno. ...
Cultura
Sugli spalti del castello degli Ezzelini
Sulle tracce degli Ezzelini per provare ad evocare ...

Viaggio in redazione

Facebook

Twitter