Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
19 novembre 2018

Mondo

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

12.09.2018

Strasburgo, Juncker: "L'Europa resti tollerante, non voglio vivere in un mondo fatto di odio"

Questo video non può essere visualizzato.
Non si è accettata la cookie policy.

"L'Europa deve restare un continente di apertura e tolleranza, non sarà mai una fortezza in un mondo che soffre, non sarà mai un'isola, resterà multilaterale, il pianeta non appartiene a pochi". Lo ha detto il presidente della Commissione Ue Jean-Claude Juncker nel suo discorso sullo stato dell'Unione alla Plenaria a Strasburgo. "L'Europa è il guardiano della pace - ha continuato -. Dobbiamo mostrare pù rispetto per l'Ue e smettere di trascinare il suo nome nel fango". Conclusione: "Continuerò a essere un patriota illuminato, amo il mio paese, il Lussemburgo, ma non detesto gli altri. Non voglio vivere in un mondo fatto di odio ed avversione all'altro, preferisco il mio mondo che è anche il vostro". - H24

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1