16 febbraio 2019

Mondo

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

15.01.2019 Tags: ROMA , Kenya

Esplosioni e spari
in hotel: il bilancio
è di 14 morti

Kenya: almeno sette morti nell'attacco
Kenya: almeno sette morti nell'attacco

NAIROBI (Kenya). Mercoledì 16 gennaio Almeno 14 persone sono morte nell'attacco al compound di un hotel di lusso di Nairobi sferrato ieri pomeriggio, rivendicato dai terroristi di al Shabaab. Lo ha detto il presidente keniano Uhuru Kenyatta, precisando che l'operazione per mettere in sicurezza l'area si è protratta per tutta la notte e che ci sono stati scontri a fuoco fino all'alba. Ferito nella notte anche un agente delle squadre speciali.

 

 

Martedì 15 gennaio

Ore 18.35   Sarebbero almeno 7 i morti dell’attacco a Nairobi: un testimone ha riferito di aver visto cinque corpi all’entrata dell’hotel, mentre i soccorritori hanno detto che due dei feriti sono deceduti all’arrivo in ospedale. Il testimone ha detto inoltre che alcune persone chiedevanoaiuto e «quando siamo accorsi per cercare di recuperarle, dalle scale sono arrivati colpi di arma da fuoco: ci siamo dovuti accucciare dato che miravano a noi e potevamo vedere due persone sparare». 

Durante l’assalto ci sono state alcune esplosioni, poi una sparatoria fra i terroristi e le forze di sicurezza, e diverse auto sono state date alle fiamme. Il gruppo armato ha anche preso numerosi ostaggi all’interno dell’hotel. Mobilitate le teste di cuoio anti-terrorismo. Gli estremisti somali di Al Shaabab hanno rivendicato l’attacco.

 

 

Ore 14.50. È di almeno tre morti il primo bilancio dell'attacco al Dusit D2, a Nairobi. Lo riferisce la stampa locale. L'area è stata isolata, le forze di sicurezza stanno evacuando i civili. Un banner di Al Jazeera riferisce che, oltre ai tre morti, ci sono anche 14 feriti. L'attacco è stato rivendicato dagli estremisti somali di Al Shaabab. Il gruppo armato sarebbe composto da almeno 4 persone.

 

Lo scontro a fuoco di oggi richiama alla memoria quello del 'Westgate Mall', sempre a Nairobi, nel 2013, quando terroristi islamici Al Shabaab della confinante Somalia fecero irruzione in un centro commerciale di lusso lanciando bombe a mano e avviando un'azione durata giorni che costò la vita a 67 persone.

Puoi leggere anche

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1