sabato, 18 novembre 2017
CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

27.11.2013

Maestra denunciata per sputo
a un alunno a Castelnovo di Isola

La scuola elementare di Castelnuovo di Isola
La scuola elementare di Castelnuovo di Isola

ISOLA. Il bambino si arrabbia, le sputa e lei reagisce allo stesso modo. Solo che non si tratta di una compagna di classe, bensì della maestra, che in quel momento sta tenendo lezione.
Il fatto, per come è stato segnalato alla procura, avrebbe avuto come teatro la scuola primaria “Andrea Palladio” di Castelnovo, a Isola, ed ora rischia di finire sotto inchiesta la maestra Cristina Canevarollo. La docente è stata denunciata alla magistratura per abuso dei mezzi di correzione. In queste ore l'episodio, definito sconcertante, è in fase di accertamento.
In base alle prime ricostruzioni, all'origine della vicenda ci sarebbe un diverbio scoppiato tra un alunno delle elementari e la sua maestra.
Non sono noti i motivi che hanno spinto il bambino ad agire in maniera maleducata. E se fosse già accaduto. Fatto sta che, ad un certo punto, questi ha sputato contro l'insegnante. Quest'ultima, evidentemente esasperata, secondo il tenore della denuncia avrebbe reagito allo stesso modo. L'eco della vicenda ha ben presto travalicato le mura dell'istituto, che fa parte dell'Istituto comprensivo “Galileo Galilei” di Isola.
Sulla dinamica di quanto accaduto, però, le istituzioni scolastiche mantengono il massimo riserbo. Tanto che ieri mattina molti genitori, impegnati ad accompagnare i propri figli a scuola, hanno detto di essere ignari del caso. Altri, invece, hanno detto di avere sentito qualcusa, anche se non in modo circostanziato.
«Abbiamo sentito solo voci - hanno spiegato alcuni genitori-. La vicenda non riguarda, però, le classi frequentate dai nostri figli, per cui non siamo a conoscenza dei dettagli». Una mamma ammonisce di non fermarsi agli aspetti superficiali della storia.
«È difficile giudicare - spiega -. Bisognerebbe conoscere bene come sono andate le cose». Anche perché la maestra Canevarollo è molto stimata e, secondo i testimoni, pare strano che si sia lasciata andare a un simile gesto.
Spetterà ora alla magistratura fare chiarezza. La mamma dell'alunno protagonista dell'increscioso episodio, accompagnata da un'assistente sociale, ha infatti presentato nei giorni scorsi una dettagliata denuncia alla polizia, che ha ricostruito l'accaduto segnalando la maestra alla procura. Ora il pm Cristina Gava dovrà decidere quali accertamenti fa eseguire per raccogliere il maggior numero di testimonianze e di dettagli riguardanti quanto realmente avvenuto alla scuola elementare della popolosa frazione. Per capire se le cercostanze elencate in denuncia sono vere. Una vicenda che ha suscitato sorpresa perchè la maestra è conosciuta per la sua affidabilità.

Diego Neri e Matteo Carollo
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo il flop con la Svezia la Figc ha licenziato Giampiero Ventura. Chi vorreste come nuovo Ct?
ok

Sport

Racconti d'Estate

VIAGGI

ANIMALI & CO