Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
17 novembre 2018

Economia

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

15.03.2015

Il paradiso dei cassettisti

Un trader a Wall Street. Il mercato azionario ora corre anche in Europa. ANSA/AP PHOTO/RICHARD DREW
Un trader a Wall Street. Il mercato azionario ora corre anche in Europa. ANSA/AP PHOTO/RICHARD DREW

Il cassettista è un termine che gli appassionati di Borsa, quelli abituati a comprare e vendere con frequenza speculativa, hanno spesso declinato con un accento vagamente spregiativo. Chi comprava le azioni con la prospettiva di tenerle in portafoglio per almeno un decennio con l'obiettivo di percepire i (magri) dividendi, contando ovviamente sul fatto che la società in questione riuscisse a fare utili, era dipinto come un ignorante finanziario, uno che si lasciava scappare opportunità colossali, che si dimenticava di vendere quando il titolo sprintava verso l'alto e che evitava di mediare quando il prezzo precipitava. Da quando Mario Draghi ha acceso i motori degli elicotteri per inondare di miliardi i mercati europei, però, le cose sono cambiate: questa è l'era che potrebbe essere ricordata come il paradiso del cassettista.
RENDIMENTI. Serve una piccola rispolverata al bignami della finanza per ricordare come si misura il rendimento del cassettista. (...)

Leggi l’articolo integrale sul giornale in edicola

Marino Smiderle
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1