Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
16 agosto 2018

Economia

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

09.02.2018

Diesel o Deisel?
Merce "taroccata"
ma sono pezzi unici

BREGANZE. Qualche giorno fa, Diesel ha segretamente aperto un negozio dove si vendono prodotti “taroccati” chiamato DEISEL in Canal Street a New York, molto lontano dalla Fifth Avenue o da gli altri templi della moda, ma proprio nel cuore della zona di New York più famosa per la merce contraffatta. 

Ad anticipare in qualche la trovata geniale era stato lo stesso Renzo Rosso, attraverso un post su Instagram. Ma quasi nessuno tra i suoi 128mila follower si era accorto che la felpa indossata dall'imprenditore mentre festeggiava con i giocatori la vittoria del Bassano Virtus riportava proprio il logo "fake" Deisel.

 

E così succede che gli acquirenti inconsapevoli, probabilmente sul momento non hanno realizzato, ma ciò che hanno acquistato nei giorni scorsi erano in realtà pezzi unici creati dai designers di Diesel, “mascherati” con la finta etichetta e logo DEISEL. I fortunati quindi si sono portati a casa alcuni pezzi rari, che molto probabilmente sono destinati a diventare oggetti da collezione. L’allestimento del negozio e le tecniche di vendita erano perfettamente in linea con i negozi vicini, e l'intero esperimento è stato ripreso in un video (GUARDA) che celebra coloro che sono abbastanza coraggiosi da non seguire la massa e trovare il proprio stile unico.

 

Sfruttando l’attuale tendenza della logomania, e proprio quando i consumatori sembrano allontanarsi dagli oggetti pesantemente brandizzati, Diesel gioca con i suoi fan, incoraggiandoli a sentirsi liberi di vestirsi come vogliono. Perché? Perché questo è il momento di celebrare quelli che “fanno grandi acquisti con soli venti dollari in tasca, alla ricerca di un risultato fo**utamente meraviglioso”, per dirla alla Macklemore (“I'm gonna pop some tags, with only twenty dollars in my pocket, looking for a come-up that is fu****g awesome”, Thrift Shop).

 

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1