Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
11 dicembre 2018

Cultura

Chiudi

03.06.2014

San Giorgio
Le colonne del cielo

Ecco la prospettiva dall'Isola di San Giorgio con il colonnato d'oro che guarda il bacino di San Marco
Ecco la prospettiva dall'Isola di San Giorgio con il colonnato d'oro che guarda il bacino di San Marco

Anteprima della Biennale d'Architettura ieri a Venezia, con lo svelamento della prima spettacolare installazione 2014. È avvenuto alla Fondazione Cini, sull'isola di San Giorgio, dove è stata eretta “The Sky Over Nine Columns”, opera dell'artista tedesco Heinz Mack. Si tratta di un quadrilatero pieno, realizzato con nove colonne simmetriche alte più di sette metri - a sostegno ideale del cielo sovrastante - sul piazzale davanti alla chiesa di San Giorgio. Mack stesso ha illustrato come l'opera sia una scultura di luce: una riflessione sui concetti di chiarezza, potere e bellezza che affondando le radici nel passato (Fundamentals è il titolo della Biennale 2014) ma anche un rinvio simbolico attraverso il colore oro alle antiche relazioni storiche e culturali tra Occidente ed Oriente, al mondo bizantino, agli stessi mosaici che rivestono la Basilica di San Marco. Un omaggio alla bellezza di Venezia. «La colonna è l'uomo, in piedi con la sua dignità, nello spazio - ha spiegato - E l'oro è la possibilità più astratta del sublime».
Sono 850 mila le tessere di mosaico dorato di cui le colonne sono rivestite ad opera dell'azienda vicentina Trend, che realizzeranno da sole rifrazioni luminose interagendo con la luce naturale. Otto Heinz Mack, pittore e scultore teesco nato nel 1931, studi in filosofia a Colonia, da sempre si è interessato della struttura dinamica del colore e della luce. È stato tra i fondatori di Gruppo Zero (1958-66), un movimento internazionale cui aderirono Yves Klein , Lucio Fontana e Piero Manzoni. Ha svolto ricerche ottico-cinetiche: suo l'imponente “Progetto Sahara” del 1968, in cui ha composto oggetti di luce in pieno deserto. Nel 1970 in occasione dell'esposizione universale di Osaka ha istallato “campi di specchi”; nello stesso anno ha rappresentato la Germania con alcuni colleghi alla 35esima Biennale di Venezia. Per l' Expo industriale di Berlino (1971) ha costruito una “istallazione aeroportuale simulata”. Nel 1977 ha realizzato per l'aeroporto di Monaco la Colonna di luce.
Del 1991 è Chromatische Konstellationen, concepito nello studio di Ibiza. L'installazione The Sky Over Nine Columns è realizzata da Beck & Eggeling International Fine Art di Düsseldorf e Sigifredo di Canossa, in collaborazione con la Fondazione Giorgio Cini, col sostegno di Trend e Premier Composite Technologies di Dubai.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Blog

Editoriale
Il ministro boccia i compiti a casa
di di FERDINANDO CAMON
11.12.2018
Editoriale
La lima e Bruxelles
di di IVANO TOLETTINI
10.12.2018
Il Corsivo
Divisi e scontenti
di di MARCO SCORZATO
09.12.2018