giovedì, 17 gennaio 2019
CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

09.06.2010

Melbourne, morto Carlo Valmorbida


 Carlo Valmorbida
Carlo Valmorbida

Era emigrato in Australia nel 1949 ma nel cuore serbava sempre la sua Valli del Pasubio, dove tornava una volta all'anno, e Vicenza «la più bella città del mondo, abitata dai più bravi e simpatici cittadini del mondo». È morto a Melbourne, a 83 anni, l'imprenditore Carlo Valmorbida, nativo di Valli del Pasubio, emigrato a 22 anni con i fratelli Mariano, Tarcisio, Saverio e Speranza e i genitori Fulvio e Agnese, ai quali nel 2000 ha dedicato una borsa di studio per tre studenti di Valli.
In Australia aveva fatto fortuna importando generi alimentari, prima per gli italiani, poi insegnando ai locali ad apprezzare pizza, olio d'oliva, parmigiano reggiano e pasta, fondando la Alimenti di Conga, che ora ha diverse filiali. Per molti anni, poi, i Valmorbida hanno importato e distribuito i vini delle cantine Santa Margherita di Portogruaro, ne hanno prodotti nell'azienda vitivinicola Mitchelton, acquistata nel 1980, e possiedono King & Godfrey, uno dei negozi di vino più conosciuti del Paese.
Ma la famiglia è anche legata ai giornali "Il Globo", fondato nel 1959, il più diffuso giornale non di lingua inglese in Australia, e "La Fiamma".
Il fortissimo amore per Vicenza lo aveva anche spinto a fondare il Circolo Vicentini nel Mondo di Melbourne e a tornare, per un periodo, a vivere in città, tornando poi nella patria adottiva.
Appassionato di calcio aveva giocato nella Serie A australiana con la rappresentativa italiana, ma il cuore restava biancorosso, tanto che aveva installato un antenna che segnalava il risultato del Vicenza.
Valmorbida era malato da alcuni anni, durante i quali è stato assistito dalla moglie Elsie e dai figli Paolo, Luisa e John, che gli sono stati accanto fino a lunedì quando il fisico non ce l'ha più fatta.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Salvini vorrebbe reintrodurre l'obbligo del grembiule a scuola, almeno per le classi elementari: sei d'accordo?
ok

Avvenimenti 2018

Sport

VIAGGI