martedì, 19 febbraio 2019
CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

17.01.2011

In Fiera l'Onu si allea con l'oro


 Un momento del talk show dedicato alla responsabilità d'impresa
Un momento del talk show dedicato alla responsabilità d'impresa

Responsabilità sociale, innovazione tecnologica e progetti per il futuro nella seconda giornata di fiera. Tanti gli argomenti sul tavolo ieri in via dell'oreficeria.In particolare la Sala Palladio ha ospitato il talk show promosso dal Cibjo, world jewellery confederation su la "Responsabilità sociale d'impresa: le Nazioni Unite a fianco delle aziende del gioiello". All'incontro hanno partecipato, tra gli altri, il presidente di Cibjo Gaetano Cavalieri, Irene Pivetti, presidente dell'associazione "Learn to be free" e Pilar Coin, presidente della "Women's jewelry association Italy". Nell'incontro diversi relatori hanno ricordato come ormai il mondo sia globalizzato, e quindi gli obiettivi di sviluppo del millennio stabiliti dalle Nazioni Unite si intreccino con la responsabilità sociale d'impresa.
«Le aziende - ha affermato Hanifa Mezoui, capo della sezione delle Nazioni Unite per le Ong - devono chiedersi se e come il loro agire va ad influenzare queste grandi questioni come lo sradicamento della povertà o la sostenibilità ambientale». Chi sta lavorando per fare lobby in questo campo è Irene Pivetti: «Sul tema della responsabilità sociale - spiega - abbiamo iniziato dialogando con una piccolissima impresa orafa. Se vogliamo sradicare la povertà serve un'azione di lobby politica e l'Europa è uno snodo fondamentale. In Italia questa "eccellenza di processo" c'è e i tanti codici etici nati nelle imprese vanno tradotti in una legge che imponga regole, sanzioni e incentivi. Così la responsabilità sociale diventerà un vantaggio». A Vicenza il tema è già sentito e curato dallo sportello apposito del Cpv. «Con la Fiera - sottolinea Cavalieri - abbiamo progetti per portare questi strumenti alle aziende a tutti i livelli, comprese le Pmi». Fiera di Vicenza, infatti, è stata la prima società fieristica internazionale a partecipare al Simposio internazionale sul tema promosso da Nazioni Unite e Cibjo a Shanghai. «Questo incontro - sottolinea il presidente Roberto Ditri - è solo il primo, ma ne seguiranno altri non solo per il mondo del gioiello».
Sempre ieri al Teatro Olimpico Ditri ha presentato alla stampa il Progetto Fdv 2011/15 piano strategico di rafforzamento e competitività che accompagnerà lo sviluppo internazionale della Fiera fino al 2015. In ambito tecnico la 7a edizione del Jewelry Technology Forum, promosso da Legor Group, è invece stato dedicato al "mondo orafo tra tecnologia e innovazione".
Al VicenzaOro Cafè è stata presentata Gold Expressions 2011 di World Gold Council, la collezione di 120 gioielli, proposti da 23 tra le maggiori aziende italiane.© RIPRODUZIONE RISERVATA

Maria Elena Bonacini
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Proposta di legge della Lega: alla radio una canzone italiana su tre. Cosa ne pensate?
ok

Sport

VIAGGI