sabato, 15 dicembre 2018
CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

18.04.2012

Ftv chiude i conti con un mini-utile Macchia è in pole

Il parcheggio dei mezzi di Ftv in viale Milano
Il parcheggio dei mezzi di Ftv in viale Milano

«Niente da fare. Ancora non si è deciso nulla». Attilio Schneck, presidente della Provincia, non ha risolto il rebus Ftv. Cioè, chi scegliere come nuovo amministratore unico dopo le dimissioni di Valter Baruchello? O così, almeno, dichiara. Tramontata l'ipotesi di rispolverare l'ex dg di Ftv, Francesco Gleria, non resta che attendere ancora. Ma a palazzo Nievo un nome sembra dato per certo: il direttore generale e segretario della Provincia, Angelo Macchia. Intanto ieri, come era stato annunciato, si è tenuta l'assemblea dei soci di Ftv per l'approvazione del consuntivo che chiude con un fatturato di 28 milioni di euro e un utile di 6 mila euro. LA NOMINA. Dopo le dimissioni dell'ex presidente di Ftv, Valter Baruchello, a causa delle indagini della procura di Verona su presunti illeciti nell'affidamento di un bando di gara per la pulizia dei mezzi, ancora non si è scelto il successore. Schneck, presidente della Provincia che detiene il 97 per cento della società di trasporti, sembrava aver trovato l'uomo giusto: un commercialista esterno. L'ipotesi più accreditata sembrava quella dell'ex dg di Ftv, Gleria. Ma ieri mattina, uscendo dalla Giunta a palazzo Nievo, Schneck bocciava: «No, non è lui». E allora chi? Abbotonatissimo il presidente non si sbilancia e non lascia neppure intendere se sia stato Gleria a rifiutare e perché. Si inizia di nuovo la caccia al commercialista? No. Secondo fonti vicine a Schneck, pare che il presidente abbia già scelto. Si tratta del segretario della Provincia di Vicenza, Angelo Macchia. E i punti a suo favore non mancano: è uomo di fiducia di Schneck, un tecnico che conosce a fondo i delicati equilibri della società e le prospettive che si stanno delineando e, soprattutto, a costo zero. Ma da Schneck nessuna conferma ufficiale. IL BILANCIO. Mentre a palazzo Nievo il presidente era in Giunta, nella sede di Ftv, in viale Milano, si teneva l'assemblea dei soci per l'approvazione del bilancio consuntivo dell'ente. Il fatturato si aggira sui 28 milioni di euro e, come da previsione, si è chiuso con un utile di 6 mila euro. Sono 19 anni che l'azienda si mantiene in attivo, seppur modesto. Un risultato notevole, come è stato sottolineato, visti i tagli ai trasferimenti (-700 mila euro) e gli aumenti del gasolio (+650 mila euro) e dell'assicurazione (+450 mila euro). In conto non vanno dimenticati gli 800 mila euro di tasse versate. LE TAPPE. La prossima settimana, o al massimo quella successiva, sarà convocata un'altra assemblea, straordinaria, per procedere con lo scorporo della società che si dividerà in Ftv Servizi, il core business dell'azienda, cioè il trasporto pubblico, e Ftv Patrimonio, scatola societaria che riunisce tutte le proprietà immobiliari dell'azienda, compresa la sede di viale Milano. Chi prenderà il posto di Baruchello, con tutta probabilità il segretario Macchia, dovrà traghettare l'azienda della Provincia in acque non proprio tranquille. Oltre alle difficoltà di gestione dei costi per i sempre minori trasferimenti, anche il nodo della messa in gara del servizio. L'obiettivo è quello di fare squadra con Aim. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Cristina Giacomuzzo
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Il ministro Bussetti chiederà agli insegnanti di dare meno compiti per Natale. Sei d'accordo?
ok

Avvenimenti 2018

Amici di Noè

Sport

VIAGGI