giovedì, 22 giugno 2017
CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

26.07.2011

Il Comune assolda i writer per decorare il parcheggio


 I writer all'opera nel parcheggio del municipio
I writer all'opera nel parcheggio del municipio

Oltre venti ore di lavoro per pulire la parete e realizzare i nuovi graffiti da parte di sei ragazzi dai 20 ai 24 anni, gli autori dell'opera. Sono questi i numeri del grande disegno in bianco e nero comparso in questi giorni nel parcheggio del municipio. Un progetto autorizzato dall'Amministrazione comunale, e in particolare dall'assessore alle politiche giovanili Francesca Filiaci. «Il Comune di Romano è da sempre attento al mondo giovanile, in qualsiasi forma esso si esprima. È per questo che quando questi ragazzi sono venuti a chiederci il permesso di poter dipingere il muro del parcheggio, abbiamo accettato con entusiasmo, consapevoli che anche i graffiti sono un'arte e, se eseguiti legalmente, possono rappresentare elementi di arredo urbano».
«Siamo contrari al writing illegale - ha spiegato Matteo Benacchio, uno dei sei artisti -. I graffiti sono una cultura, associata ad un messaggio».
Matteo, con Camilla Baron e Maurizio Hurraro, fa parte del Positive Project from heart effect", un gruppo che porta avanti l'idea di dipingere su spazi comunali. «Stiamo cercando di contattare il maggior numero possibile di Comuni per chiedre degli spazi dove poterci gestire».
I writer hanno disegnato un insieme in bianco e nero, associato al tema dell'opposizione tra bene e male.
«Anche accettare una richiesta fatta dai ragazzi del nostro Comune ci avvicina a loro - ha concluso l'assessore Filiaci -. È segno di modernità e apertura verso una forma espressiva non convenzionale ma ricca».

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Ius soli: in Parlamento si discute il disegno di legge sulla cittadinanza ai figli di stranieri nati in italia. Cosa ne pensate?
ok

Racconti d'Estate

VIAGGI

ANIMALI & CO