21 marzo 2019

Speciali

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

La Domenica

28.09.2015

I migliori tatuatori
da tutto il mondo
arrivano a Venezia

Dal 2 al 4 ottobre 150 i migliori tatuatori da tutto il mondosi incontrano al Russott Hotel di San Giuliano a Venezia per la prima edizione dell’International Tattoo Convention, pronti a sbalordire il pubblico con i loro lavori. Tre giorni in cui l’arte usa la pelle per esprimersi nella magnifica cornice della laguna. Tra i tatuatori internazionali ci saranno Memento e Horichiro dalla Korea del sud, Samantha Barber, Jak Connolly e Paul Talbot dalla Gran Bratagna, Kri8or da Malta, Ivan Hack dalla Russia, Javi Amerio dall’Argentina, Mauro Amaral dal Portogallo, Steve Butcher dalla Nuova Zelanda, Tom Strom e John Gutti dagli Stati Uniti. Tra i tatuatori italiani non mancheranno i maestri Alex De Pase e Marco Manzo, l’eccentrico Andrea Lanzi e i fenomeni del realismo a colori Antonio Proietti, Michele Agostini, Michele Turco. Sono 7 milioni le persone tatuate in Italia: Venezia ospiterà i più importanti artisti al mondo, consentendo agli appassionati di farsi tatuare dai propri beniamini e ai curiosi di ammirare le opere eseguite (ingresso 15 euro). Lela Perez, campionessa del body painting, lascerà il pubblico a bocca aperta grazie alle sue doti artistiche che trasformano i corpi in vere e proprie tele; Isabella Sutto e Monika Sut incanteranno i presenti con performances di poledance. Non mancheranno i Tattoo Contest per premiare i migliori lavori eseguiti a Venezia suddivisi in dieci categorie: Best Japan, Best Realistic, Best Tribal, Best Color, Best Ornamental, Best Black & Grey, Best Traditional, Best Other Style, Best Of Saturday e Best In Show. www.veneziainternationaltattooconvention.com

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1
Articoli
È partorito a Santorso il primo nato del 2019 Fiocco rosa a Valdagno
“Manhà Manhà”, Cuba si sposta a Isola
Nel cuore della Terra
L’origine e la storia
dei terremoti
Apre l’appartamento
del Papa nel museo
di Castel Gandolfo
Alici, cicoria, scarola
Ecco il segreto
dei centenari al Sud
Il mondo che non c’era
La collezione Ligabue
d’arte precolombiana
Il lungo silenzio di Gianni Zonin
Riscoprire il filò
delle tradizioni
a partire dalla tavola
Nella belga Anversa
un “diamante”
firmato Zaha Hadid
Dall’Argentina
a Padova arrivano
i dinosauri giganti
Loro si tatuano, voi pagate le cure
Gran cibernetico
e cultore di musica
Vulcanico Ceccato
Ma quanti monumenti al brutto
Dopo 3 anni di nozze
è nato in Italia
il primo potamocero
Marostica indossa
il sogno di Yoko Ono
alla partita a scacchi
L’ATLANTE
DEL CIELO
INQUINATO
Il senso del ridicolo
va in scena a Livorno
Il via da Eco ed Hegel
Una Stonehenge
in Germania
con 1200 tronchi
Ai Weiwei a Firenze
riveste di gommoni
palazzo Strozzi
A Londra il primo
ristorante hi-tech
Tutto 3D anche il cibo
La Nuvola di Fuksas
A Roma il più grande
centro congressi
Trecento oggetti
per rileggere la vita
del Duca Bianco
Se il suicidio diventa un gioco
Arriva dall’Olanda
l’uovocubismo
di Enno de Kroon
Putin salverà il ragionier A.C.?
Riapre l’Expo 2015
con l’Albero della vita
e il Padiglione Italia
Grandi megaliti
La Stonehenge
delle Alpi è ad Aosta
Dal ferro da stiro
al peluche consunto
Ecco gli amori finiti
“Privo di stoffa” a chi? La storia
di The Eagle tra follia e coraggio
Inafferrabile Bansky
Regala un murales
alla scuola di Bristol
“Aquagranda” diventa opera lirica
alla Fenice di Venezia
DA LUSIANA
UN AMORE
SCOZZESE
Ecco i wikipediani
Raduno mondiale
ad Esino Lario
Le ceramiche di Nove
sono cataloghi
di botanica dell’800
Dopo Venezia
nuovo museo Pinault
alla Borsa di Parigi
Dalla Vespa al calcio
Topolino un mito
che “veste” italiano
Al Victoria Museum
tre secoli di busti mutande e reggiseni
Sant’Antonio in tour
nelle Filippine
colpite dai tifoni
I misteri
e le tombe
della chiesa
di S.Corona
Due team vicentini
tra le macchine volanti senza motore
La villa è di Palladio,
gli affreschi
di Paolo Veronese
Lo scanner circolare
più veloce al mondo
per un milione di foto
Clic sugli anni ’60-’80
Giappone e non solo
di Daido Moriyama
Le tazze di Ennione
Un tesoro di vetro
esposto a New York
Così la matematica
è dentro la vita
di tutti i nostri giorni
Secondo Novecento
L’archivio Cardazzo
alla Fondazione Cini
Quanti
motori
di cultura
Il monumento
di pietra prende vita
Ed escono gli attori
Partigiana
con Legiòn
d'honneur
Enrico Vanzini
testimone perenne
dell’orrore di Dachau
L'ecologia
diventa
musica
Petrolio e dintorni
Il boom kazako e
l’Italia degli anni ’60
Così nascono le Olimpiadi
Riapre il Munda
L’arte dell’Abruzzo
torna a splendere
Il Cenacolo
ospedaliero
Quattro donne
ispirate da Fortuny
negli anni Venti
Vienna si mobilita
nel 100° della morte
di “Cecco Beppe”
Notre Dame de Paris
ritorna in Italia
con le voci storiche
Una pittura
temeraria
La forza sia con voi
Star Wars a Treviso
con modellini e toys
Mosaici da Israele
Ecco il Serraglio
delle Meraviglie
Gli “spostati”
Centomila trentini
profughi di guerra
Quando Firenze
fu capitale d’Italia
e dimora del Re
Ciechi e ipovedenti
Da Sant’Antonio
calendario in braille
Il magnifico
guerriero
Otto partigiane
per raccontare
la forza delle donne
Una vita tra Italia e Usa
Da bancario a letterato
Il mistero fa le fusa
Il gatto e l’uomo
amici da millenni
La signora
della Sindone
Riapre il Bailo
In vetrina a Treviso
tutto Arturo Martini
Quei dolci
promossi
da Artusi
Emilio Salgari
Una statua lo ricorda
in centro a Verona
Lisbona e
Porto “facili”
con voli Tap
Una nave fluviale
del V secolo
ritrovata intatta
Scrivere
terapia
vincente
Con Fuoriregata
la Barcolana dilaga tra show e concerti
I migliori tatuatori
da tutto il mondo
arrivano a Venezia
L’arte - manichino
Da indossare
secondo le mode
Rubbio, il sogno
a colori
Le Distillerie Poli
nella strada europea
dei beni industriali
Il diploma
un sogno
boliviano
In arrivo Peronaci
la food blogger
di Giallo Zafferano
La Rua
andava
al galoppo
Le Frecce Tricolori
hanno il loro museo
nella base di Rivolto
Dalle navi alle scarpe
Quando battere
il chiodo era un’arte
Rodolfi e i
cantieri "divini"
Fantasmi al vento
Lenzuola con le foto
di Mario Monicelli
LA PACE
ILLUMINA
IL PASUBIO
Non solo vignette
Il mondo ironico
di Ugo Guarino
Alla vigilia
della guerra
Una borsa di lusso
porta in Corea
il Teatro Olimpico
VIVIAMO ALLA FRONTIERA