mercoledì, 27 marzo 2019
CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

25.07.2014

Scacco Matto alla sfiducia

La scommessa di Bartali. Gino Bartali, che nei giorni scorsi avrebbe compiuto cent’anni, ne sarebbe fiero: in Italia si vendono più biciclette che auto. Lui, che di chilometri ne aveva macinati molti più di una odierna media cilindrata, sapeva bene che su due ruote si poteva arrivare ovunque. Svezia e Danimarca stanno progettando di realizzare sul fantascientifico ponte che collega sul mare i due Paesi una pista ciclabile di otto chilometri. A Torino si sta sperimentando la possibilità di viaggiare in metropolitana portando con sè la bici e a Milano in vista dell’Expo stanno sviluppando un nuovo sistema di “bike sharing integrato“, che tradotto in italiano significa mille biciclette pubbliche da usare gratuitamente e consegnare in una delle 80 postazioni di distribuzione sparse in città. Le piste ciclabili si stanno estendendo da anni, anche se la rete interrotta non consente di muoversi senza prima aver conosciuto il percorso. Ma la strada (in tutti i sensi) è tracciata e difficilmente si tornerà indietro: proprio mentre il traffico caotico sembrava averci consegnato un futuro inevitabilmente congestionato, ecco che le biciclette rispuntano come una pianta che si fa largo nella fessura di un blocco d’asfalto. Il cicloturismo lo scorso anno ha generato un giro d’affari di 44 miliardi (sì, avete letto bene) di euro. E i mezzi sono sempre più sofisticati, leggeri, agili, a prezzi accessibili. Insomma, non manca nulla per consacrare il trionfo delle due ruote. A patto che ricordiamo di una cosa: abbiamo voluto la bicicletta? E allora, pedalare. O pensiamo che tocchi solo agli altri?

di Ario Gervasutti

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

A chi tra questi leader politici del passato intitolereste una via?
ok

Sport