martedì, 19 marzo 2019
CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

28.02.2014

Le inutili brutture

Chi è abituato a viaggiare in aereo conosce molto bene l’immagine che si vede dai finestrini quando i piloti affrontano la lunga planata sulla pianura padana prima di atterrare a Venezia. Soprattutto quando è già buio, una volta superate le Dolomiti un mare di luci copre la terra rendendo esplicito ciò che ancora in molti faticano a comprendere: quest’angolo di Veneto è in realtà una metropoli diffusa abitata da circa 4 milioni di persone, nella quale si mescolano case e fabbriche, centri storici e zone industriali, autostrade e stradine senza soluzione di continuità. Un agglomerato cresciuto incollando un campanile ad un altro, senza un particolare progetto complessivo che consentisse di limare i difetti e ottimizzare le risorse. Da terra non è facile rendersene conto: ma chi - come un fotografo vicentino appassionato di volo a vela - ha la possibilità di planare lentamente sopra le nostre teste, riesce a cogliere i dettagli e soprattutto i difetti. E può sentenziare che il livello di guardia è raggiunto: attenzione, il nostro territorio è pieno di brutture. Non è il caso di fasciarsi la testa o arrendersi al declino: anzi, mai come in questo momento ci sarebbe spazio per un settore - l’edilizia - tra quelli più in difficoltà. Basterebbe metterlo al servizio del recupero, della ristrutturazione e della riqualificazione. Il cemento non è brutto quando serve: è brutto quando è inutile.

Ario Gervasutti

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Domenica blocco del traffico. Che cosa ne pensate di queste iniziative?
ok

Sport