Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
23 aprile 2017

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Vicenza che legge

scegli sezione
L'arte di essere fragili può salvare la vita

20.03.2017

L'arte di essere fragili può salvare la vita

Vicenza che legge
Vicenza che legge

Alessandro D'avenia, "L'arte di essere fragili", come Leopardi può salvarti la vita. Chi non ammetterebbe che almeno una volta nella vita, osservando il ritratto del giovane Leopardi, ha associato il suo nome a un ragazzo infelice e solitario, chiuso tra le mura della biblioteca paterna a studiare, immerso tra le sue " sudate carte" con il suo pessimismo? Questi difetti ormai da generazioni sembrano contraddistinguere il celebre poeta recanatese. Ma di Leopardi c'è molto di più.

In un "viaggio" lungo 216 pagine, Alessandro D'Avenia guiderà il lettore nell'intimo di Giacomo, svelandone i segreti e liberando tutto il suo fascino attraverso quattro fasi della vita: adolescenza, maturità, riparazione, morire. L'obiettivo è audace: scagionarlo da ogni luogo comune, assumendo un altro punto di vista, quello del lato umano, che Leopardi, più di chiunque altro, ha saputo esprimere se si guarda oltre la siepe che lui stesso ha descritto nel celebre idillio "L'infinito". D'Avenia, superando i limiti del pregiudizio, porta il lettore a fare amicizia con un poeta che definisce la malinconia come «desiderio che spinge ad essere scoperti, disponibili, aperti ad abbassare le difese perché un balsamo curi la nostra ferita di infinito».

Alessandro D'Avenia, professore e autore di bestseller, propone un libro nuovo ed efficace, pubblicato lo scorso novembre da Mondadori. "L'arte di essere fragili: come Leopardi può salvarti la vita"; è un vero e proprio "manuale di vita", capace di distruggere una gabbia di false opinioni, liberando quelle fragilità che Giacomo ha saputo cogliere nel profondo della sua esistenza. Egli ha difeso le cose fragili, perché ha compreso come queste siano le più preziose. Ciò lo rende, inaspettatamente,«un poeta della vita», in grado di indicarci la strada della felicità, salvandoci. 

Laura Mocellin - 5A Linguistico Pigafetta
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1