27 marzo 2019

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Messaggi ricevuti

26.06.2009

Giornalista vicentina onorata a Vancouver

Anna Maria Zampieri (primogenita dell'ex sindaco di Vicenza sen.  Giuseppe Zampieri) e il console generale Uberto Vanni d'Archirafi
Anna Maria Zampieri (primogenita dell'ex sindaco di Vicenza sen. Giuseppe Zampieri) e il console generale Uberto Vanni d'Archirafi

"Nel corso delle celebrazioni per la Festa della Repubblica, il 2 giugno scorso a Vancouver, il console generale Uberto Vanni d'Archirafi ha voluto riconoscere il lavoro e la testimonianza di Anna Maria Zampieri Pan - unica prescelta quest'anno tra i benemeriti di quella numerosa comunità - consegnandole la Stella della Solidarietà italiana". Inizia così la nota che ci hanno inviato da Vancouver.

E questo è il resto del testo: "La Festa della Repubblica è l’occasione - ha detto tra l'altro il console generale - per celebrare e premiare l’eccellenza morale, professionale e umana acquisita dai nostri connazionali all’estero. Di quei connazionali e dei loro figli che hanno intrapreso la strada dell’esilio volontario e che si sono distinti in tutti questi anni per l’incondizionato sostegno in favore della collettività italiana, e che rappresentano un esempio di eccellenza di cui l’Italia è orgogliosa. Vorrei quindi chiamare sul podio la Signora Anna Maria Zampieri Pan per la cerimonia di consegna dell’Onoreficienza OSSI – Ordine della Stella della Solidarietà Italiana con il Grado di Cavaliere.

Motivazione  "La signora Anna Maria Zampieri Pan (primogenita dell'ex sindaco di Vicenza, il senatore Giuseppe Zampieri: ndr) è emigrata in Canada nel 1980. Fin da allora si è distinta per il suo impegno in campo giornalistico, culturale e comunitario, dedicando speciale attenzione nel valorizzare il contributo dell’emigrazione italiana in British Columbia. Nel periodo di collaborazione col Centro Culturale Italiano, ha efficacemente contribuito a divulgare la cultura italiana, organizzando in prima persona manifestazioni artistiche e letterarie che hanno riscosso l’attenzione e il riconoscimento della comunità italiana di Vancouver.

"La Signora Pan ha ricoperto per vari anni il ruolo di direttore de “L’Eco d’Italia”, il più importante settimanale di lingua italiana dell’ovest canadese, fondato nel 1955, che ha rappresentato e continua a rappresentare tutt’oggi un essenziale viatico della lingua italiana. Ha altresì collaborato con altri giornali di lingua italiana in Canada. Anna Maria Zampieri Pan è tutt’ora particolarmente impegnata quale giornalista “free lance” nell’evidenziare il particolare quanto importante contributo che la nostra collettività ha fornito alla realizzazione della società multiculturale canadese.

"Autore di libri di saggistica la Signora Zampieri Pan ha evidenziato con garbo ed eleganza stilistica talune importanti figure, talvolta poco conosciute, della nostra collettività. I suoi studi sulle origini degli emigranti italiani le hanno infine permesso di evidenziare personaggi di altissimo profilo culturale e letterario che hanno inciso profondamente nella vita comunitaria, contribuendo ad esaltare la loro appartenenza all’Italia ed alla nostra tradizione culturale. Con le sue opere letterarie e la sua vita dedicata a promuovere la lingua e la cultura italiane la Signora Pan ha contribuito e contribuisce a mantenere vivo il significato e la storia della comunità italiana oltre che a tramandare alle future generazioni il particolare significato della nostra presenza nel Canada occidentale. "Per quanto sopra la Repubblica Italiana conferisce alla Signora Anna Maria Zamperi Pan l’Onoreficenza della Stella della Solidarietà Italiana con il grado di Cavaliere.
Congratulazioni, Anna!"

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1