Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
23 settembre 2018

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Zig Zag

24.05.2015

Un cuore dentro le mura

Nicoletta MartellettoLa guerre recenti l'hanno risparmiata. E il suo essere in piena pianura, quasi
Nicoletta MartellettoLa guerre recenti l'hanno risparmiata. E il suo essere in piena pianura, quasi

La guerre recenti l'hanno risparmiata. E il suo essere in piena pianura, quasi equidistante da Padova, Verona, Ferrara e Verona l'ha conservata in una dimensione fuori dal tempo. Montagnana, al centro di un'area a forte vocazione agricola, è a tutt'oggi una delle più belle città murate al mondo. Fu per lungo tempo una sorta di frontiera padovana verso sud, quando i Carraresi dopo una breve signoria scaligera decidero di rafforzare le mura e il mastio alto 40 metri costruiti a metà del Duecento da Ezzelino da Romano, signore dalla fama sanguinaria. Il passaggio di consegne si legge proprio in quei tratti di mattoni regolari voluti da Ezzelino che diventano mura di pietre intonacate. Doveva essere un bell'effetto sei secoli fa veder spuntare quei 2 chilometri di perimetro bianco in mezzo al nulla padano. L'Adige era già più a sud, aveva deviato il suo corso dopo la disastrosa rotta della Cucca nel 589: sul suo vecchio alveo c'è oggi la strada per Este. (...)

Leggi l’articolo integrale sul giornale in edicola

Nicoletta Martelletto
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1