Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
13 novembre 2018

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Zig Zag

26.10.2018

Lisbona, perla dell'Atlantico

Una veduta di Lisbona
Una veduta di Lisbona

"Lisbona è una città che incanta e ti resta nel cuore". Non c'è turista che non abbia pronunciato questa frase al ritorno da un viaggio nella suggestiva capitale del Portogallo. Il suo clima, influenzato dalle correnti dell'Oceano, ma che risente anche degli effetti del vicino Mediterraneo, non è mai rigido e ci consente di apprezzare le bellezze della città anche in autunno. Mentre è sconsigliato scegliere la meta nei mesi di luglio e agosto, sia per il caldo umido accompagnato da temperature elevate, sia per i costi, sensibilmente più alti rispetto altri periodi.

Lisbona si può gustare in una vacanza di una settimana, ma anche in un weekend. E’ una città viva, ricchissima di monumenti, fervente di attività culturali. Per chi va per la prima volta  non si possono perdere alcuni punti focali, come la visita ai quartieri Alfama, Bairro Alto e Chiado, il Castello di São Jorge, il Monastero dos Jerónimos, la Torre di Belém, la Chiesa di Santa Engracia, la Basilica di Estrela. Muoversi è facile se si utilizzano i mezzi pubblici. Meglio evitare l'auto a noleggio, invece, se si vuole soltanto rimanere nel cuore della città perché il traffico, le strette strade e la difficoltà di trovare parcheggi mettono a dura prova l'autocontrollo di chi non è abituato a tali difficoltà. I quartieri storici possono essere raggiunti con salutari passeggiate, a patto che siate abituati a fare percorsi in salita perché il dedalo di vie e vicoli spesso si sviluppa verso l'alto. Chi non ama camminare può utilizzare uno dei tram storici che percorrono le vie dei quartieri più frequentati. Il più famoso è il 28, che vi permetterà di addentrarvi nell'anima della capitale portoghese, fra suoni, colori e cieli azzurri.

 

Se le mete sono fuori dal centro, come la Torre di Belém, per fare un esempio, è possibile prendere la comoda metropolitana di superficie, in partenza dalla stazione di Cais do Sodrè, vicina alla centrale Praça do Comércio. Da qui in 5 minuti si può arrivare anche al Monastero dos Jerònimos. La Torre di Belém è probabilmente il monumento di Lisbona più fotografato ed ammirato in assoluto. E’ stato dichiarato dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità. Insieme al Monastero dos Jerónimos, rappresenta uno dei migliori risultati del cosiddetto stile manuelino, dal nome del re Manuel I che l’ha voluta e che si distingue per il carattere tardo gotico, fiorito in Portogallo nel XVI secolo inoltrato, con influenze fiamminghe, italiane e spagnole. Vi dominano temi nautici in omaggio alle scoperte di quel periodo.
Se invece la vostra meta è l'Oceano, proseguendo con lo stesso treno oltre Belem si può arrivare, in poco meno di mezz'ora,  a Cascais dove visse l'esilio l'ultimo re d'Italia, Umberto II di Savoia e dove gli è intitolata una via nel lungomare. La sua villa adesso è diventata un hotel di lusso. Da lì, approfittando delle belle giornate di sole d'ottobre, è possibile percorrere una bellissima pista ciclabile, lunga una decina di chilometri, che costeggiando l'Oceano porta all'incantevole spiaggia Do Guincho, paradiso dei surfisti. Non avete la bicicletta? Poco male, perchè nel centro di Cascais, all'uscita dalla stazione ferroviaria, è possibile noleggiarne a prezzi contenuti.

 

Tornando a Lisbona, dopo la salutare pedalata, è possibile cenare in uno dei moltissimi locali del centro storico dove i cibi vengono forniti accompagnati dalle note del Fado. E se invece vi va di fare un giro in battello, prima di cena, è possibile attraversare il Tago e chiudere la serata in uno dei locali tipici dell'Almada. Da lì, per altro, è possibile godere un paesaggio mozzafiato con vista Lisbona. Un ascensore vi porta in un punto panoramico dove poter prendere un drink a picco sul fiume. Se l'ascensore non funziona, poco male, si può arrivare a piedi in pochi minuti. Lisbona, perla dell'Atlantico. Provare per credere.

Dennis Dellai
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1