Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
21 settembre 2018

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Zig Zag

08.03.2018

Le donne nella poesia Versi e rime da leggere assieme ai più piccoli

Le donne sono e sono state una delle più grandi fonti d’ispirazione per i poeti di ogni età. In occasione della festa perché non leggere alcune poesie insieme ai nostri figli, soprattutto a quelli più grandicelli, che magari hanno già iniziato la scuola? Una bellissima dichiarazione d’amore alla donna è quella fatta dal poeta indiano Rabindranath Tagore: Donna Donna, non sei soltanto l’opera di Dio, ma anche degli uomini, che sempre ti fanno bella con i loro cuori. I poeti ti tessono una rete con fili di dorate fantasie; i pittori danno alla tua forma sempre nuova immortalità. Il mare dona le sue perle, le miniere il loro oro, i giardini d’estate i loro fiori per adornarti, per coprirti, per renderti sempre più preziosa. Il desiderio del cuore degli uomini ha steso la sua gloria sulla tua giovinezza. Per metà sei donna, e per metà sei sogno. * * *Una bella fonte di riflessione per mamme e nonne, è un’altra poesia a firma di Ernst Hemingway: Tu non sei i tuoi anniTu non sei i tuoi anni né la taglia che indossi, non sei il tuo peso o il colore dei tuoi capelli. Non sei il tuo nome, o le fossette delle tue guance. Sei tutti i libri che hai letto e tutte le parole che dici, sei la tua voce assonnata al mattino e i sorrisi che provi a nascondere, sei la dolcezza della tua risata e ogni lacrima versata, sei le canzoni urlate così forte quando sapevi di esser tutta sola. Sei anche i posti in cui sei stata e il solo che davvero chiami casa, sei tutto ciò in cui credi e le persone a cui vuoi bene, sei le fotografie nella tua camera e il futuro che dipingi. Sei fatta da così tanta bellezza, ma forse tutto ciò ti sfugge da quando hai deciso di esser tutto quello che non sei. * * *E una bella esortazione, anche per chi si sta affacciando alla vita è quella di una grandissima donna e santa, Madre Teresa di Calcutta: Dedicato alle donne Tieni sempre presente che la pelle fa le rughe, i capelli diventano bianchi, i giorni si trasformano in anni….Però ciò che è importante non cambia; la tua forza e la tua convinzione non hanno età. Il tuo spirito è colla di qualsiasi tela di ragno. Dietro ogni linea di arrivo c’è una linea di partenza. Dietro ogni successo c’è un’altra delusione. Fino a quando sei viva, sentiti viva. Se ti manca ciò che facevi, torna a farlo. Non vivere di fotografie ingiallite…..insisti anche se tutti si aspettano che abbandoni. Non lasciare che si arrugginisca il ferro che c’è in te. Fai in modo che invece che compassione, ti portino rispetto. Quando a causa degli anni non potrai correre, cammina veloce. Quando non potrai camminare veloce, cammina. Quando non potrai camminare, usa il bastone. Però non trattenerti mai! * * *Infine un testo della giornalista e scrittrice Oriana Fallaci: L'avventura di essere donnaEssere donna è così affascinante. È un’avventura che richiede un tale coraggio, una sfida, che non finisce mai.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1