Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
20 novembre 2018

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Zig Zag

23.11.2014

Il piccolo principe d'Alsazia

In alto le luci di Natale in centro a  Colmar, con le case a graticcio. Qui una delle giostre del parco dedicato al Piccolo Principe, aperto in Alsazia
In alto le luci di Natale in centro a Colmar, con le case a graticcio. Qui una delle giostre del parco dedicato al Piccolo Principe, aperto in Alsazia

Nel Nordest francese, dove si parla una lingua di confine francotedesca, l'alsaziano, terra segnata dal passaggio del fiume Remo e dalla presenza dei monti Vosgi, sono numerose le occasioni di cultura e turismo, con alcune belle novità inaugurate nel 2014 e altre che attendono il pubblico nel 2015.
COLMAR. Uno dei più bei musei di Francia, l'Unterlinden, ex convento delle suore domenicane del XIII secolo, incontra gli architetti Herzog & De Meuron. Un gigantesco progetto, per opere destinate alla posterità. Pezzo forte della collezione del museo che fa 200 mila visitatori l'anno, è il Polittico di Issenheim che con la ristrutturazione acquisterà ancora più centralità con le sue comdinazioni di scene bibliche sulla base dell'anno liturgico. Migliorie nell'accoglienza e la riconversione degli ex-bagni comunali permetterà al Museo di esporre le sue collezioni di arte contemporanea rimaste fino ad ora nei depositi. Un grandioso programma per l'apertura nel 2015. www.musee-unterlinden.com. Colmar, città di origine romana, famosa per le case a graticcio, ospita mercatini di Natale fino al 23 dicembre.Un patrimonio architettonico unico nella capitale del vino dell'Alsazia.
STRASBURGO. Il capoluogo dell'Alsazia si prepara a festeggiate i mille anni della sua cattedrale con un percorso dal Medio Evo all'era digitale. Tra parziali distruzioni, saccheggi, riforme e rivoluzione, la cattedrale di Strasburgo è passata da Cattedrale Cattolica a chiesa protestante e quindi durante la rivoluzione francese a Tempio della Ragione. Molti predicatori si sono succeduti sul pulpito scolpito come un pizzo da da Nicolas de Haguenau, ma l'elemento il più notevole è sicuramente l'edificio stesso. Un monumento straordinario, simbolo della città e della regione. In programma fino al settembre 2015 ci sono 150 eventi , tra cui un nuovo spettacolo di suoni e luci straordinario che promette di essere all'altezza dell'evento. www.cathedrale-strasbourg-2015.fr
Per Natale mercatini fino al 31 dicembre: in centro il Christkindelsmärik (Mercato di Gesù Bambino)., dedicato all' artigianato e alla gastronomia. A dominare Place Kléber dalla sua trentina di metri di altezza, l' abete è ricoperto di decorazioni scintillanti ogni anno diverse. Ai suoi piedi, il Village du Partage accoglie delle associazioni benefiche. C'è anche spazio per l'antiquariato con libri, stampe,cartoline postali d'epoca nella sala dell' Aubette, in place Kléber.
MULHOUSE. Il Giappone in Alsazia: una mostra in programma al Museo dei Tessuti Stampati a Mulhouse. L'Impero del Sol Levante, l'icona indiscussa della stampa su seta, ha firmato una partnership con il Museo dei Tessuti Stampati. Fino ad ottobre 2015, la casa di moda parigina Leonard esporrà a Mulhouse. Il rapporto con il Giappone si spiega molto facilmente poichè la Maison Leonard è stata l'unica azienda occidentale a cui è stato trasmesso il segreto della fabbricazione dei kimono tradizionali giapponesi. E' la stessa Maison Leonard ad aver riportato in Giappone il gusto per il kimono, un atto simbolico se non diplomatico.
www.musee-impression.com. A Mulhouse, città dove è nato il critico d'arte Philippe Daverio, dal ricco passato industriale e ricca di musei della tecnica,i mercatini di Natale aprono il 29 novembre fino al 28 dicembre. Fino al 31 dicembre si tiene il mercatino anche al Museo dei Tessuti Stampati, dove esiste una straordinaria collezione di abiti, copricapi e altri accessori d' epoca presentati in una decorazione originale ed inedita di stoffe.
IL PICCOLO PRINCIPE. Dall'estate scorsa è stato inaugurato il parco del Piccolo Principe, ispirato alla magia del libro di Saint-Exupéry. Il libro venne pubblicato nel 1943 e tradotto in 285 lingue, ha venduto 150 milioni di copie vendute per 400 milioni di lettori. Il Parco è stato costruito nel luogo in cui ritrovato il primo meteorite repertoriato ufficialmente, nel 1492. Il parco è intriso di poesia e si avvale di oltre trenta attrazioni per la famiglia. Si trova nel cuore dell'Alsazia, a Ungersheim, tra Colmar e Mulhouse. e si candida ad essere il primo parco aereo al mondo. In programma, film in 3D e 4D sulle avventure del Piccolo Principe, spettacoli unici ed originali, emozioni forti con le ascensioni in pallone frenato a oltre 150 metri per una scoperta panoramica unica e gli animali che hanno fatto della storia del Piccolo Principe un mito della letteratura mondiale. C'è anche un aerobar: a 35 metri di altezza si beve un drink, assicurati dalle cinture, a gruppi di 15 persone per volta. Ci sono anche il Ballon du Roi e il Ballon de l'Allumeur de Réverbère, che riecovano i pianeti visitati dal Piccolo Principe. www.parcdupetitprince.com.
INFO. it.rendezvousenfrance.com. N.M.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1