Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
20 novembre 2018

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Zig Zag

27.04.2018

GALLEGGIARE SUL FIUME IN HOUSE BOAT

L’attracco delle house boat a Lughignano di Casale sul Sile Una crociera lungo la fitta rete di canali nella Francia del Sud
L’attracco delle house boat a Lughignano di Casale sul Sile Una crociera lungo la fitta rete di canali nella Francia del Sud

Il dolce navigare è una forma di vacanza. Ancora poco praticata in Italia anche perchè il numero dei fiumi davvero navigabili è ridotto. Il Po e soprattutto il suo delta sono luoghi estremamente affascinanti. Così la litoranea da Venezia a Trieste. Il turismo sulle case galleggianti sta diventando di moda, piace ai gruppi di amici e alle famiglie, anche perchè si tratta di imbarcazioni molto semplici che si possono condurre senza la patente nautica. Nato in Inghilterra nel parco lacustre di Norfolk Broads, sviluppatosi moltissimo in Francia in Borgogna e lungo il Canal du Midi (un’opera artificiale lunga oltre 240 chilometri che collega il fiume Garonna al Mediterraneo, tra le città di Tolosa e Sète, alla scoperta anche della Linguadoca-Rossiglione), il turismo delle barche lente ha conosciuto successo in Germania nella regione del Meclemburgo, ma anche nelle Fiandre attorno alla bellissima Bruges, e si sta facendo largo in Italia. Una base interessante è in Veneto, a Casale sul Sile, non lontano da Treviso, dove il fiume Sile attraversa il parco omonimo e arriva fino al mare, vicino a Jesolo, in corrispondenza dell’antica foce del Piave, deviato ai tempi della Serenissima più a nord rispetto allo sbocco originario. Numerose le società che organizzano gite di giornata. A Lughignano di Casale sul Sile ha base anche la Houseboat Holidays Italia, società che affitta house boat per esplorare il fiume e soprattutto la laguna di Venezia, dove poter girare tra canali, una dozzina di isole, paludi e piane di marea. www.houseboat.it fornisce imbarcazioni a più letti da pilotare senza patente o brevetto, dopo un breve corso di formazione di un paio d’ore. Da Casier di Casale sul Sile, sotto il campanile, inizia la crociera immersa nella vegetazione, nella quale ogni tanto sbucano le ville venete. Ormeggi sono previsti a Casale sul Sile e Quarto d’Altino; dopo tre ore si arriva a Portegrandi, e, superata la conca, si entra nella Laguna di Venezia, tra i canneti. In un’altra ora ecco l’ormeggio (anche notturno) per la coloratissima Burano, i suoi merletti e le invitanti trattorie. Attraversando il canale si arriva a Torcello, con la basilica dai mosaici bizantini e il trono di Attila. Per arrivare a Venezia serve un’altra ora di navigazione, incontrando San Francesco del Deserto, sede di un monastero francescano, e Sant’Erasmo, l’orto di Venezia dai rinomati carciofi violacei e dagli ortaggi saporiti, dove si può noleggiare la bicicletta per un tour completo. E poi ecco il tramonto. Ormeggi Houseboat a Vignole e quindi ecco Venezia, poi Murano o il Lido. Un tour successivo è quello verso sud in direzione Chioggia, lungo le isole di San Servolo, Santa Maria delle Grazie, San Clemente, Santo Spirito. Lungo la barriera di terra e sabbia che divide la laguna dal mare si può sostare a Malamocco e Pellestrina, per altri tour in bicicletta. E in tre ore di crociera si sbarca a Chioggia con ormeggi riservati. In un quarto d’ora di bicicletta si arriva alla spiaggia di Sottomarina. Il ritorno può avvenire per la stessa via o attraverso altri canali della laguna. Una settimana di noleggio della house boat parte da 2 mila euro. IN CAMARGUE. L’organizzazione Le Boat (40 anni dalla fondazione, 900 imbarcazioni attrezzate di tutto, non c’è nulla da portare, 37 basi) propone in questi mesi itinerari dedicati alla Camargue, Francia, a sud di Arles, su houseboat. La crociera dei Guardians parte da Saint-Gilles in direzione Gallician, borgo rurale tra i vigneti. Tra le tappe c’è Le Grau-du-Roi, costa dagli scorci fotografici incredibili, faro compreso; oppure ecco le spiagge di La Grande Motte, Carnon, Palavas les Flots. Lungo la costa svetta l’abbazia romanica di Maguelone. Altre tappe a Frontignan per la chiesa romanica di Saint-Paul, Sète, Bouzigues, Mèze e Marseillan.In tutto 146 chilometri, senza chiuse, 26 ore di sola navigazione. Un’altra crociera parte da Saint-Gilles, la città dell’eremita Aegidus, che costruì finanziato dal re il monastero e l’abbazia di St.Gilles. Via Gallician si arriva alla cittadella fortificata di Aigues-Mortes con la prigione Tour de Constance e le Salins du Midi, che producono 250 mila tonnellate di sale l'anno. 100 km in 13 ore, lungo il canale Rhône. La crociera dei fenicotteri da Saint Gilles a Port Cassafières arriva all’ Étang de Thau, rifugio di pesci, e a Franqueveaux e Grau du Roi dove ammirare mandrie di cavalli, lungo il Canal du Midi, Etang de Thau, Canal du Rhône, in tutto 98 km in 17 ore. La Crociera dei crociati parte da Port-Cassafières, via Agde, città delle meraviglie, Marseillan con l'ottimo vermouth, gli allevamenti di ostriche: 168 km in 28 ore e 4 chiuse. La mini crociera Étang de Thau può prevedere tre notti con partenza da Port-Cassafières, piccolo porto di navigazione sul canal du Midi, dotato anche di pista ciclabile, verso Agde, Marseillan, le rive dell’Étang de Thau per l’osservazione direttamente dalla house boat degli animali selvatici: aquile, tori, cavalli, cervi, castori e fenicotteri rosa. 38 km, 7 ore, 4 chiuse. www.leboat.it •

Nicoletta Martelletto
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1