Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
19 settembre 2018

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Zig Zag

01.06.2014

Figli cuochi e relax dei genitori

La chef stellata Anna Matscher (in alto) tiene corsi ai bambini. Sotto una lezione per conoscere le piante  del bosco. A sinistra Castel Tirolo
La chef stellata Anna Matscher (in alto) tiene corsi ai bambini. Sotto una lezione per conoscere le piante del bosco. A sinistra Castel Tirolo

C'è un luogo dove i bambini, divertendosi, preparano il pranzo, da chef stellato, ai genitori che stanno in relax per tutta la mattina, magari a bordo piscina o ad ammirare il verde dei boschi. Non è una favola per genitori super affannati tra lavoro e impegni di casa. È uno dei tanti laboratori proposti dal Familienhotels dell'Alto Adige/Sudtirol che offrono iniziative estive all'insegna del riposo e del sano intrattenimento per i piccoli. È uno dei tre itinerari a misura di bambini che inizia a Scena, a neppure quindici minuti dal centro di Bolzano.
IL CLOWN. Qui, ai piedi dell'arco alpino, 600 metri sul livello del mare, il turismo è diventato tra le più importanti voci dell'economia del piccolo comune. E ogni proposta punta a coccolare il turista con offerte su misura per ogni esigenza. Per le famiglie, in particolare, si può andare a colpo sicuro cercando un logo, un simpatico clown dal naso rosso, per veder garantiti standard di accoglienza che prevedono aree giochi interne ed esterne per i piccoli, animazione, menù speciali con prodotti locali e persino buffet disponibili ad altezza bimbi per rendere accessibile anche il momento della colazione. È il simbolo degli alberghi, in tutto 27 strutture nel Sud Tirolo dalle 3 alle 4 stelle superior, divisi in tre standard diversi: basic, comfort e premium. A Scena, il Gutenberg hotel offre la piscina, anche per i più piccoli e la sauna. La vacanza inizia insomma fin da quando si posano le valigie in stanza perché i piccoli possono trovare subito a disposizione una sala giochi nell' albergo con personale che li accoglie e li sorveglia. Ma propone anche i tre percorsi di "Detective Natura".
IN CUCINA A DIVERTIRSI. Il primo è quello ideato dalla chef stellata Anna Matscher che dalla sua esperienza di mamma e cuoca del ristorante “Zum Lowen” a Tesimo (Bz) ha ideato un menù che i piccoli potranno concretizzare con facilità e in sicurezza. Il gusto è assicurato. Ma soprattutto lo è l'entusiasmo dei bambini che sono invitati ad entrare nella cucina professionale e a cimentarsi in un antipasto, un piatto unico e un dessert rigorosamente con prodotti locali. Matscher ha tenuto un corso a tutti cuochi dei ristoranti degli alberghi della catena che, di volta in volta, metteranno in riga i piccoli ospiti aspiranti cuochi, insegnando i segreti per un pranzo saporito per la gioia di mamma e papà che, per una volta, saranno anche serviti dai figli.
GLI ANIMALI DEL MASO. Dopo la cucina, si devoono scaltire calorie. Ecco allora il secondo percorso: una passeggiata al maso. A poca distanza dal Guternberg hotel, la contadina Elfrida guida i bambini nella stalla a conoscere il vitellino, quello visto aveva appena 3 giorni di vita. Poi i maiali e i pony. Per finire, una dolce carezza ai baby conigli, sempre numerosi e morbidissimi. Un modo per capire il ciclo naturale di vita dei prodotti che mettiamo sulla tavolta e un contatto con la natura altrimenti lontana dalla vita quotidiana di città.
NASO FINO E GUSTO. La terza proposta è il percorso sensoriale: annusare barattoli e sacchetti profumati per distinguere i profumi di prodotti della terra e del bosco. Poi riuscire a creare, dai fiori del bosco, una bevanda dissetante e improvvisare una merenda con il formaggio appena realizzato dagli stessi bambini. Un'estate insomma che coniuga la natura, come un viaggio avventuroso l'esperienza dalla natura il relax e i suggestivi paesaggi che il Sud Tirolo regala.Accanto ai simpatici percorsi, che si concludono con la consegna del diploma “Detective natura” (il costo è di 30 euro a bambino per una settimana, per i tre moduli) a poca distanza tante altre iniziative a portata di famiglia. Info Familienhotels Alto Adige/Südtirol, tel. 0471 999 9900471 999 990 - www.familienhotels.com.
CASTELLI E LABIRINTI. A Scena c'è l'omonimo e spettacolare castello. Nelle sale signorili sono esposte una raccolta di armi e ritratti che attirerà sicuramente l'attenzione anche dei più piccoli. Poi tappa d'obbligo ai Giardini di Sissi: si tratta dei giardini del castello di Trauttmansdorff a nord di Merano, un tempo dimora di villeggiatura dell'imperatrice d'Austria, un vero e proprio orto botanico aperto 13 anni fa che ha conquistato premi internazionali.
Per i bambini istruttivo il percorso sotterraneo che illustra come sotto la superficie acqua, sali minerali e le radici riescano a creare il paradiso di fiori e colori che si ammirano nel giardino. Quattro passi in mezzo al verde poi per perdersi, ridendo, un altro giardino, quello del Labirinto della tenuta Kranzel, a Carmes, dove arte e vino trovano spazio per la gioia e la curiosità anche dei più grandi.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Cristina Giacomuzzo
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1