20 marzo 2019

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

News

13.09.2018

Firefox bloccherà
il tracciamento online

Firefox bloccherà il tracciamento online
Firefox bloccherà il tracciamento online

Le prossime versioni di Firefox, il browser rivale di Google Chrome, elimineranno i software che consentono il tracciamento degli utenti da un sito all’altro (tracker) ma anche quelli che producono criptovalute all’insaputa degli utenti. Il motivo non è solo la privacy ma anche il rallentamento della navigazione. L’annuncio arriva direttamente da Mozilla, società proprietaria del browser, tramite un post sul suo blog ufficiale. “Il tracciamento rallenta il web - afferma Mozilla - Uno studio di Ghostery dimostra che il 55,4% del tempo necessario a caricare un normale sito web viene passato a caricare tracker di terze parti”. Il tracking dei visitatori da parte dei siti si traduce nel seguire un utente mentre naviga da un sito all’altro, operazione che permette di creare un profilo abbastanza attendibile dei gusti della vittima. A breve Mozilla farà partire test sui filtri anti-tracking, pre-impostati sul browser. Il primo filtro in sperimentazione bloccherà i tracker che rallentano il caricamento delle pagine. La funzionalità sarà testata nel mese di settembre e se il test andrà bene verrà implementata nella prossima versione di Firefox. Firefox è stato lanciato nel 2002, sei anni prima di Google Chrome; fino a quel momento era l’unico concorrente di Internet Explorer.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1