Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
23 settembre 2018

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Finestra sul mondo

11.05.2018

Ti senti solo? In Giappone puoi affittare familiari e amici

Agenzie in Giappone noleggiano affetti familiari
Agenzie in Giappone noleggiano affetti familiari

GIAPPONE. Esiste, in Giappone, il "rent a family", aziende dove ci si rivolge per "noleggiare" il padre che non c'è, l'amica con cui fare i selfie da postare sui social, la nonna con cui far stare i nipotini e perfino lo sposo finto per accontentare i genitori che sognano di vedere la figlia sistemata.

Un business florido ed in ascesa, che fa leva su uno dei problemi principali della società nipponica: la disgregazione del modello familiare tradizionale. Il paese ha infatti ha uno dei tassi di natalità più bassi al mondo, gli anziani rappresentano una fetta sempre maggiore della società e il numero dei single adulti, che spesso vivono con papà e mamma, ha raggiunto i livelli più alti di sempre. Trovare una famiglia tipo, con genitori, zii, nipoti e nonni, è insomma un'impresa difficile ed i giapponesi pur di avere una di queste figure al proprio fianco sono disposti a tutto. Anche a prenderle in affitto.

 

Con un giro d'affari di circa 500 milioni di yen annui, "Family Romance" è una delle agenzie principali nell'industria dei parenti in affitto. La sede è a Tokyo ma l'azienda opera in tutto il Giappone grazie alla presenza capillare sul territorio di circa 1.500 collaboratori, selezionati tra attori e persone normali.  La figura più "noleggiata" è da sempre quella del padre.

Ma qual è il tariffario di "Family Romance"? Una famiglia noleggio per 4 ore costa 20.000 yen, pari a circa 154 euro, un amico in affitto per 3 ore costa 12.000 yen. E ci sono state persone che hanno preso un marito in affitto per otto anni. 

Alla "Client Partners", altra agenzia giapponese, la figura familiare più "noleggiata" è quella delle mamme: ovvero di donne affettuose, gentili e comprensive come le mamme. 

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1