Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
24 settembre 2018

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Finestra sul mondo

30.04.2018

Morto in Australia il ragno più vecchio, aveva 43 anni

Il ragno più anziano del mondo
Il ragno più anziano del mondo

È morto per una puntura di vespa il ragno più anziano al mondo: una femmina di 43 anni di Gaius villous, scoperta nel 1974 nell’ Australia sud-occidentale, nella
riserva di North Bangulla, e da allora studiata nel suo ambiente naturale col nome di «numero 16». Ne hanno dato il «triste annuncio» i ricercatori dell’Università Curtin di Perth, sulla rivista Pacific Conservation Biology. Il Gaius villosus è un grosso ragno dal morso non mortale per l’uomo, ma molto doloroso. Vive in buchi nel terreno chiusi con un coperchio di ragnatela, e scatta fuori per catturare le sue prede. Di qui il nome di «ragno a porta-trappola». Numero 16 fu scoperta negli anni Settanta dalla ricercatrice Barbara York Main, oggi 88enne, che ha cofirmato l’articolo in cui è stato annunciato il suo decesso.
«La sua vita notevole ci ha permesso di studiare ulteriormente il comportamento del ragni a porta-trappola e le dinamiche della popolazione», ha commentato la ricercatrice Leanda Mason. Il precedente record di longevità per un ragno apparteneva a una tarantola messicana, 28 anni.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1