Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
22 settembre 2018

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Finestra sul mondo

31.05.2018

La Partita del Cuore, spettacolo e solidarietà nel nome di Frizzi

GENOVA. La 27esima edizione della Partita del Cuore si è trasformata come sempre in una serata di festa allo stadio Luigi Ferraris di Genova dove la Nazionale Cantanti (allenata da Teo Teocoli e l’atalantino Gasperini) ha sfidato i Campioni del Sorriso (Gianni Morandi e Paolo Maldini in panchina).

Con Penelope Cruz e Bebe Vio a fare da madrine alla serata e le presenze eccellenti in campo del presidente della Fifa Gianni Infantino, di Francesco Totti e Antonio Cassano di nuovo insieme per una sera, Javier Zanetti, Vincent Candela, Bruno Conti, Andrea Bertolacci, ma anche Salvatore Ficarra, Marco Bocci, Luca Bizzarri, Neri Marcorè, Niccolò Fabi, Paolo Belli, Pio e Amedeo, Moreno e il capitano Enrico Ruggeri, prima del calcio d’inizio grande emozione per il ricordo di Fabrizio Frizzi. Una gigantografia con la scritta «Ciao Fabrizio» è stata calata al Ferraris in ricordo di un grande amico della Partita del Cuore, a cui è stata dedicata la serata.

 

Attimi di paura dopo 4’: Benji in uscita colpisce Savoretti che crolla a terra perdendo i sensi. Immediato l’ingresso in campo dei medici che hanno soccorso il cantante. Dopo qualche minuto, Savoretti si è rialzato, tra gli applausi di tutto lo stadio, ma è stato costretto ad uscire.La partita è poi finita 6-3 per la Nazionale cantanti.

 

 

 

La Partita del Cuore (oltre 22.000 i biglietti venduti), organizzata grazie alla collaborazione di Regione Liguria, Comune di Genova e di Costa Crociere, ha raccolto fondi a favore dell’Istituto Giannina Gaslini di Genova, policlinico pediatrico, e di AIRC, Associazione italiana per la ricerca sul cancro.

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1