Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
22 gennaio 2018

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Periscopio

scegli sezione
La Iena Nadia Toffa ricoverata in rianimazione

02.12.2017

La Iena Nadia Toffa ricoverata in rianimazione

La conduttrice televisiva italiana Nadia Toffa
La conduttrice televisiva italiana Nadia Toffa

Nadia Toffa, la nota inviata della trasmissione televisiva "Le Iene" di Mediaset è ricoverata in gravi condizioni all’ospedale di Cattinara di Trieste, dopo aver avuto un malore. Toffa, di 39 anni, si trovava in un albergo della centrale via Oriani  quando si è sentita male, intorno alle 13,45 di oggi, ed avrebbe perso conoscenza. Giunti i soccorsi, è stata portata in ambulanza ed è ricoverata nel reparto di rianimazione. Le sue condizioni sarebbero gravi. 

Lo scarno bollettino medico diffuso nel tardo pomeriggio dall’Asuits (Azienda sanitaria universitaria), si limita a confermare il fatto precisando che la «prognosi è riservata per patologia cerebrale in fase di definizione». E che probabilmente la Iena sarà trasferita in serata o anche in nottata al San Raffaele di Milano con un elisoccorso. In realtà il trasferimento potrebbe essere non così agevole perchè, come fanno notare alcuni esperti, in città da ieri soffia bora con raffiche ben oltre i 100 chilometri orari: una condizione meteo che impedisce agli elicotteri di volare, a maggior ragione col buio, quando normalmente non si alzano in volo.

La vicenda ha scatenato media e social e la foto un pò sbarazzina della Toffa campeggia in tanti siti della rete. «La nostra Nadia non è stata bene. Ci stiamo tutti prendendo cura di lei. Vi terremo  informati», hanno postato i colleghi sulla pagina Facebook de Le Iene, una volta ripresisi dalla sorpresa della notizia. 

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1