18 febbraio 2019

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Finestra sul mondo

27.12.2018

Bimbo non riceve i regali chiesti e denuncia Babbo Natale

Bimbo non riceve i regali richiesti e chiama la polizia
Bimbo non riceve i regali richiesti e chiama la polizia

Una missione un po' insolita, a Natale, per la polizia tedesca. Deluso e arrabbiato un bambino di nove anni tedesco, non avendo ricevuto i regali che aveva indicato nella letterina per Babbo Natale, ha chiamato la polizia. Così, i poliziotti sono dovuti intervenire a Zetel nel distretto della Frisia in Bassa Sassonia, per risolvere la questione. Il bambino sarebbe stato su tutte le furie per non aver ricevuto i regali indicati nella lettera natalizia. Avrebbe così chiamato il numero di emergenza per denunciare l'accaduto. A rispondere, gli agenti del commissariato locale di Oldenburg che, complice la giornata di tranquillità, si sono presentati a casa del bimbo ed hanno "indagato" sull'accaduto. Il bambino «era molto arrabbiato» hanno riferito.

 

I poliziotti, dunque, hanno deciso di stare al gioco e hanno analizzato la lista e i regali ottenuti dal bambino per la festa. Mediando, con l'aiuto dei genitori, sono riusciti a riportare la pace spiegando al bimbo che Babbo Natale aveva probabilmente confuso la sua lista con quella di qualche altro ragazzino. 

 

Il racconto del commissariato di Oldenburg, ripreso dai quotidiani tedeschi il giorno di Natale, è diventato virale nei social. «Il piccolo, residente a Zetel, ha fatto il numero delle emergenze e ha spiegato in modo deciso ai poliziotti il motivo della sua rabbia: i regali ricevuti non c'entravano niente con quelli richiesti» ha detto il commissario. Insomma, niente manette. Santa Claus se la sarà cavata con una bella strigliata.

 

 

 

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1