Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
13 novembre 2018

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Operaestate 2018

10.08.2018

Chris Haring coreografa il linguaggio

Può una voce, una lingua straniera, essere alla base di una coreografia? In Foreign Tongues è proprio il linguaggio il centro della coreografia. Una sorprendente creazione del pluripremiato coreografo austriaco Chris Haring.

Va in scena sabato 18 agosto, alle 21, nel Chiostro del Museo Civico di Bassano la prima nazionale di Foreign Tongues, l’ultima creazione del coreografo  Haring per il collettivo Liquid Loft, realizzata a partire da registrazioni vocali raccolte in molte città d’Europa (tra cui proprio Bassano) e poi utilizzate come base per la coreografia.

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1