Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
19 novembre 2018

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

News

26.10.2017

Traffico sul web
sempre più criptato

Traffico sul web sempre più criptato
Traffico sul web sempre più criptato

Il traffico su Internet è sempre più cifrato. Lo spiega un rapporto di Google che fa un quadro dell’adozione nel mondo del protocollo Https: garantisce che i contenuti visualizzati online non vengano intercettati o alterati da altri utenti in rete, quindi più privacy e meno attacchi hacker. I 10 PAESI SICURI Google mette in fi la i 10 paesi più avanti nell’adozione di questo standard di connessione: al primo posto c’è il Messico seguito dall’India. L’utilizzo di Https è aumentato velocemente in Russia, più del tecnologico Giappone. L’Italia non compare nella lista. Il protocollo Https si basa sulla tecnologia di crittografi a (SSL o TLS) per proteggere le connessioni. Il volume di traffi co web cifrato su Google varia in base al paese; la differenza trai paesi è dovuta ad una serie di fattori, come i tipi di dispositivi usati e la disponibilità di software in grado di supportare le nuove tecnologie di crittografi a. Spesso hardware e software meno recenti non le supportano e gli utenti di tali dispositivi potrebbero essere più vulnerabili a minacce sicurezza. LE CONNESSIONI Le connessioni sui siti https, spiega Google, proteggono da occhi indiscreti poiché la crittografi a impedisce di intercettare le informazioni dell’utente e garantisce l’integrità delle informazioni inviate e ricevute. Dal 2015 Google misura la diffusione delle connessioni Https grazie agli utenti di Chrome che decidono di condividere le statistiche sull’utilizzo.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1