Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
21 settembre 2018

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

News

10.12.2015

Tra sms, chat
e social nasce
il cyber italiano

Tra sms, chat e social nasce il cyber italiano
Tra sms, chat e social nasce il cyber italiano

Da sms, chat, email e social nasce il ‘’cyber-italiano’’: un nuovo tipo di scrittura a sé, non sempre corretta, per gli scambi di tutti i giorni. Si va dal xke’ (perché) al c6 (ci sei), specie nei mezzi che richiedono brevità (sms), alle emoticon per esprimere emozioni o al posto di parole, al giovanilese con espressioni colorite di vario tipo (ti helpo), stranierismi come, me gustami piace, ola - ciao, salve, l’uso massiccio di parole prese dal mondo del fumetto (yum, slurp, smack, gasp). E quanto emerge da un’analisi condotta da Massimo Prada, linguista dell’Università degli Studi di Milano. Prada ha studiato le caratteristiche dell’italiano di SMS, chat, posta elettronica, wiki, blog e social, e visto che con la rivoluzione telematica si assiste all’esplosione di un italiano scritto informale quotidiano. “Sta succedendo per la scrittura quanto è accaduto nella metà del secolo scorso nel parlato, quando radio e televisione hanno contribuito alla diffusione di un italiano medio conversevole, non sempre esemplare dal punto di vista della grammatica, ma certo utile dal punto di vista comunicativo’ e delle relazioni sociali”

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1