Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
20 settembre 2018

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

News

28.05.2015

Oculus non solo realtà
aumentata, ma porno

Oculus non solo realtà aumentata, ma porno
Oculus non solo realtà aumentata, ma porno

Non solo un’esperienza immersiva nei videogiochi, i visori a realtà aumentata potrebbero essere usati anche nel porno. Ad aprire uno spiraglio in tal senso è Palmer Luckey, uno degli inventori di Oculus Rift il dispositivo per la realtà virtuale comprato da Facebook un anno fa per due miliardi di dollari. “Oculus Rift è una piattaforma aperta. Noi non controlliamo i software che possono girarci. E questa è una gran cosa”, ha spiegato Luckey. L’argomento era già stato affrontato agli albori del lancio dei Google Glass, progetto momentaneamente in standby, quando una società specializzata in contenuti per adulti aveva iniziato a filmare con i Glass. In quella occasione Google aveva dichiarato “tolleranza zero” per questo tipo di contenuti.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1