Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
21 novembre 2018

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

News

12.03.2015

Apple Watch si svela smart
e con un debole per il lusso

Apple Watch si svela smart e con un debole per il lusso
Apple Watch si svela smart e con un debole per il lusso

“L’Apple Watch è il più personale dei dispositivi che abbiamo creato, lo sognavo da quando avevo 5 anni”: così il ceo di Apple Tim Cook ha lanciato ufficialmente il dispositivo che nella versione lusso parte da 10mila dollari, quella base da 349 dollari. Si potranno fare e ricevere chiamate, avere informazioni sui risultati sportivi e le news, sui social network, mandare messaggi. Con un click alla corona digitale si accederà ai comandi vocali di Siri e con una doppia pressione sul tasto laterale si potrà pagare con Apple Pay, il sistema di pagamenti ‘mobile’ lanciato da Cupertino. Tante le applicazioni: Allarm.com permette di aprire il proprio garage, c’è PassBook per biglietti ‘a portata di polso’, non mancano Shazam, Instagram, Uber, Twitter e tante altre. Ladurata della batteria è di “18 ore per un utilizzo tipico”. Per Apple Watch sarà necessario iOS 8.2, disponibile da lunedì. Apple Watch è in due misure, 38 mm e 42 mm e in tre diverse collezioni, Apple Watch Sport, Apple Watch e Apple Watch Edition. La prima ha una cassa in leggerissimo alluminio anodizzato color argento o grigio siderale, un display Retina protetto da un vetro Ion-X rinforzato e un cinturino Sport in fluoroelastomero ad alte prestazioni. La seconda ha una cassa in lucido acciaio inossidabile naturale o nero siderale e un display Retina protetto da vetro in cristallo di zaffiro. Disponibile da venerdì 24 aprile in Australia, Canada, Cina, Francia, Germania, Giappone, Hong Kong, Regno Unito e Stati Uniti. Non in Italia. Durante la presentazione Apple ha lanciato anche ResearchKit una piattaforma aperta ai ricercatori medici che offre gli strumenti per contribuire agli studi clinici. Darà la possibilità ai ricercatori di contribuire a specifici moduli di attività, come i test su memoria o andatura, e di condividerli con la comunità di ricerca globale, per far progredire le conoscenze sulle malattie. Apple nello stesso evento ha aggiornato anche la linea dei suoi laptop. “MacBook non è soltanto nuovo, è il futuro del notebook”: ha spiegato il colosso di Cupertino. Il nuovo MacBook si affianca ai Pro e agli Air, con lo schermo Retina da 12 pollici da 3 milioni di pixel che pesa appena 900 grammi ed è “il più leggero di sempre”. Inoltre è del 24% più sottile (13,1 millime-tri) del MacBook Air da 11 pollici. Il nuovo tipo di MacBook sarà spinto da un processore da 1,1 GHz dual core Intel Core M, con 8 giga di memoria e un disco ssd da 512 Gb. L’ultraportatile della Mela non ha ventole di raffreddamento e utilizza tutto lo spazio lasciato libero dai componenti hardware per un sistema di batterie con un giorno intero di autonomia secondo la Apple. A disposizione una nuova porta Usb, la Usb-C, più veloce e reversibile. La tastiera è stata completamente riprogettata è più sottile del 40%. Il MacBook da 12’’ sarà in tre colori: Silver, Space Gray e Golds.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1