Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
13 novembre 2018

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Il libro della mia vita

07.11.2018

Una famiglia unita
supera tutte le difficoltà

La copertina del libro
La copertina del libro

MONTECCHIO MAGGIORE

“Da padre, mi rendo conto che Anna è davvero un catalizzatore di sorrisi, come lo sono un po’ tutti i bambini. Ma sono anche consapevole del fatto che, come spesso le accadrà nella vita, dovrà fare un piccolo sforzo in più per trasformare i sorrisi di pietà in sorrisi di gioia.” “Anna che sorride alla pioggia”, scritto da Guido Marangoni (edizione Sperling e Kupfer) è ambientato a Padova ai nostri giorni. Il libro consiste in un unico flashback, nel quale si racconta la storia di una famiglia in cui sta per arrivare una nuova figlia, Anna, con la sindrome di Down. L’autore racconta in prima persona l’esperienza che ha vissuto sulla propria pelle insieme alla moglie Daniela e alle due figlie Marta e Francesca. Il libro, nonostante le duecento pagine, si legge tutto ad un fiato e risulta molto fluido, grazie anche all’ironia e alla dolcezza con cui Marangoni descrive quest’evento. Tutto ciò conferisce al romanzo un ritmo incalzante che coinvolge e permette di non annoiarsi un attimo. Il libro mi è piaciuto molto anche perché ogni momento ed ogni pensiero vengono raccontati con gioia e semplicità e proprio grazie a questa semplicità Marangoni riesce ad arrivare al cuore di tutti. Questo libro trasmette una grande energia che stimola a non mollare mai nemmeno quando sembra che tutto stia contro. Sono evidenti la solidarietà e la grande forza d’animo che emergono da questa famiglia unita che ha saputo affrontare molte difficoltà a testa alta. I genitori e le sorelle di Anna sono una forza della natura non solo per la loro determinazione, ma anche perché non si sono limitati ad affrontare i propri ostacoli, ma hanno cercato di rendere utile a tutti la loro esperienza senza mai smettere di crederci e di lottare. Credo che una storia come questa, ricca di emozioni e di coraggio, riesca a rincuorare e a spronare tutti coloro che si perdono d’animo.

Testo inviato dalla biblioteca di Montecchio Maggiore

Vittoria Rigon
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1