17 gennaio 2019

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Il libro della mia vita

09.11.2018

Servono valori profondi
per credere nella società

La copertina del libro
La copertina del libro

ROSÀ

Il personaggio principale è il figlio povero di una famiglia che soffre la fame, ma abbonda di amore. Ecco "L'ultimo orco" di Silvana De Mari, questo "mio" libro contiene e descrive l'importanza di quei valori che io reputo profondi, veri e utili al buon vivere della persona e della società. Si parla dell'importanza del buon linguaggio: cortese, educato, non volgare, del suo buon effetto sugli altri. Una qualsiasi domanda fatta da un nobile ad un suo pari o all'ultimo dei suoi servi: se il tono garbato e cortese riservato al nobile venisse usato anche con il servo? Questi si sentirebbe lusingato e importante, solo per la cortesia del linguaggio. Anche il parlar Bene nutre l'anima degli uomini. Si parla della responsabilità delle proprie azioni senza scaricarne la colpa su altri: ognuno di noi ha il libero arbitrio e può decidere cosa fare, anche se a volte le conseguenze possono essere pesanti (non tutti i tedeschi hanno scelto di essere nazisti). Si parla del valore dell'amore come sentimento curatore di molte sofferenze, come profondo legante della famiglia, come senso di fiducia tra soldati per il proprio Capitano, di come questo si manifesti a parole e con i fatti. Si parla dell'importanza dei figli: di tutti i figli, di come debbano essere amati e non allevati col vuoto negli occhi. Si tratta della conoscenza partendo dalle sue fondamenta: saper leggere e scrivere, indispensabili qualità per comprendere una mappa, per poter comprare il pane. Si parla del soldato e della guerra, di come deve comportarsi un soldato, di qual è il suo obiettivo, del suo vivere la guerra. Si comprende che spesso quello che si racconta, i "sentito dire", non corrispondono alla realtà, a volte la nascondono. Ci sono varie razze, anche miste, ma ogni individuo dotato di pensiero cosciente non può essere ritenuto inferiore semplicemente in base al sangue che gli scorre nelle vene, ogni essere vivente viene definito dalle sue azioni. Conoscerete molti personaggi particolari e ben costruiti che spero vi coinvolgano e vi emozionino!

Testo inviato dalla biblioteca di Rosà

Chiara Farronato
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1