Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
15 novembre 2018

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Il libro della mia vita

10.08.2018

«Scapin con A. J. Cronin
mi ha aperto il mondo»

La copertina del libro
La copertina del libro

VICENZA

Era il lontano '68, ero in centro città e dovevo consegnare una lettera alla Libreria Do Rode. Ero ragazzina, non frequentavo ancora le librerie e vedendo così tanti libri ne rimasi affascinata. Il titolare mi guardò e vedendo il mio stupore ed ammirazione mi disse: ti regalo un libro, semplice, leggero di uno scrittore bravo, spero che questo ti invogli a leggere. E così è stato, la mia casa ora ha più libri che altro. Il titolo del libro è "Angeli della Notte" di A.J.Cronin. L'ho riletto ora per farvi un riassunto; certo non è il libro della mia vita, ma è il libro che ha dato vita alla mia meravigliosa voglia di leggere. Ha le pagine ingiallite è ancora nella mia libreria, anche nel ricordo della persona che mi ha fatto questo dono, Virgilio Scapin! Lo scenario è quello di un povero ospedale, due sorelle che lavorano come infermiere, povere, sole, Anna e Lucia. Lucia svogliata, non buona, ambiziosa, che per questa sua indole avrà una vita triste. Anna, invece, lavora con attenzione, rigore, si fa notare anche dal primario che capisce subito il suo valore. Anna, comunque,cambierà molti ospedali, vivrà degli eventi non piacevoli, ma alla fine si troverà ad aiutare in una operazione molto impegnativa, proprio il primario che lei conosce. Il primario, scapolo, timido con le donne, si accorge di nutrire un forte sentimento per quest'infermiera ed alla fine troverà il coraggio di affrontarla e farle la dichiarazione d'amore. Anna rimane sorpresa, stupita, ma il suo cuore accetta e corrisponde il sentimento. Che dire, dopo aver ri-letto questo libro capisco che la letteratura ha fatto passi da gigante ci sono ora autori che ti invogliano a leggere dandoti storie, argomenti, testimonianze che mi nutrono. Ed ora con un'altra età, e con una vita vissuta, mi fa sorridere pensando ad Angeli della Notte, libro elementare; Cronin comunque è stato un bravo scrittore, le sue opere sono state le più lette nel secolo scorso, alla fine Scapin sapeva come attirare il lettore alla lettura !

Testo inviato dalla biblioteca Bertoliana di Vicenza

Giuliana Nobile
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1