Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
13 dicembre 2018

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Il libro della mia vita

06.12.2018

Bussola, sente la vita
pulsare in ogni cellula

La copertina del libro
La copertina del libro

MALO

“La vita fino a te” di Matteo Bussola ci accompagna nella sua realtà e nei suoi ricordi con uno stile narrativo unico: il suo, quello di un disegnatore di fumetti. È così che singoli episodi della quotidianità e memorie di amori passati vengono catturati come dall'otturatore di una macchina fotografica e assoggettati al filtro delle emozioni come dei fotogrammi o meglio ancora delle vignette. Così, una dopo l'altra, come tante tessere di un mosaico si compone un'immagine indefinita ma ricca di colori e sfumature che ci travolge con un sentimento di entusiastico stupore. Nelle pagine Blu, Verdi, Rosse e Bianche di questo testo ritroviamo la stessa gioia della scoperta che sperimentiamo da bambini. Scopriamo l'entusiasmo di saper cogliere in ogni momento - nella propria compagna, fidanzata, in un amore o in una tavola di fumetti o nel rumore di un figlio che gioca - l'infinita bellezza che ci è stato concesso di sperimentare in questa vita. Se solo sapessimo capire e vivere ogni attimo con la consapevolezza del hic et nunc, illuminando le nostre relazioni di una luce completamente nuova, e «forse basterebbe solo smetterla di aspettarsi come fosse sempre l'altro a doverci raggiungere, nel punto preciso in cui abbiamo deciso di stare. Cominciare a non lasciarci indietro, come se stessimo camminando insieme, o fossimo abbracciati sugli ultimi sedili di un autobus Come fossimo ancora quel ragazzo, quella ragazza - ciò che siamo anche quando non lo ricordiamo -, quelli che vivono custoditi dentro lo sguardo di chi ci ama. Quelli che non devono aspettarsi, perché sono sempre stati lì».

Testo inviato dalla biblioteca di Malo

Michela Manzardo
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1