17 febbraio 2019

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

News

06.02.2013

Scocca l'ora di Monti Oggi visita la Fiamm

La sede Fiamm di Almisano oggi ospiterà il premier Monti
La sede Fiamm di Almisano oggi ospiterà il premier Monti

Pordenone, Oderzo, Padova e ora Vicenza. Il tour di Mario Monti farà tappa questa mattina ad Almisano di Lonigo. Il presidente del Consiglio uscente visiterà l'impianto dell'Isola di Energia e lo stabilimento dedicato alla produzione degli avvisatori acustici Fiamm. Un incontro che s'inserisce all'interno di tutti gli appuntamenti con le aziende che rappresentano distretti industriali che vengono definiti di strategica importanza per l'economia italiana.
«L'essere l'unica azienda veneta inserita in questa specifica agenda di incontri del senatore Mario Monti - specifica l'amministratore delegato di Fiamm, Stefano Dolcetta - è un importante segnale ed un grande riconoscimento per gli sforzi fatti sin d'ora. Il mondo aziendale è uno tra i più importanti mezzi per la ripresa economica dell'Italia e, la scelta del premier ci dà la consapevolezza che un'azienda come la nostra è un importante indicatore delle possibilità del nostro Paese di uscire dalla crisi».
Monti nella giornata di ieri si è recatto dapprima a Pordenone, dove ha incontrato i candidati di scelta civica, successivamente si è spostato a Oderzo dopo c'è stato l'appuntamento con gli amministratori locali e altri candidati. Infine tappa a Padova, al centro congressi Papa Luciani.
Oggi dunque, ci sarà l'incontro ad Almisano di Lonigo. L'Isola di Energia è un impianto per la produzione di energia da fotovoltaico dotato di un sistema per lo storage di energia che consente un aumento dell'efficienza nell'utilizzo dell'energia prodotta da fonti rinnovabili e risultati sul fronte della riduzione delle emissioni di CO2 pari a 106 tonnellate/anno. Il business degli avvisatori acustici, forte di una quota del 20 per cento del fatturato complessivo del gruppo, rappresenta uno dei punti forte di Fiamm con valori di market share relativo al mercato di primo equipaggiamento (Oem) molto importanti sia in Europa che in America del Nord (oltre il 50 per cento) e in Brasile (70 per cento).
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1