Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
21 ottobre 2018

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Gusto

21.03.2018

VinNatur a Villa
Favorita Asolo
celebra il Prosecco

Maule presidente di VinNatur
Maule presidente di VinNatur

L'eleganza del Prosecco, vino simbolo delle bollicine italiane nel mondo, in tutte le sue declinazioni con particolare attenzione alla versione “extra brut” di cui la denominazione Asolo Montello è l'unica che può rivendicare questa tipologia nelle bottiglie prodotte. E poi il fascino dei vini naturali realizzati senza l'uso di additivi chimici, senza pesticidi, con uve provenienti da vigneti gestiti direttamente dal viticoltore e utilizzando, per la concimazione, letame maturo o compost vegetale. Nella puntata di questa settimana dell'Angolo del Sommelier presento due importanti eventi che tra aprile e maggio saranno ospitati in due antiche dimore venete. VINI NATURALI. L'associazione di viticoltori naturali, provenienti dall'Italia ma anche da Francia, Spagna, Portogallo, Austria, Germania e Slovenia, aderenti all'associazione VinNatur che ha 160 aziende, propone a villa Da Porto “La Favorita”, dal 14 al 16 aprile, a Monticello di Fara di Sarego, vari momenti di approfondimento sui cosiddetti vini naturali. Si tratta di prodotti enologici realizzati seguendo rigidi metodi naturali legati al territorio e che non senza forzature tecnologiche. Sabato 14 aprile, alle 11, convegno “Il futuro di VinNatur” con relatori Angiolino Maule, dell'Azienda Agricola La Biancara e presidente di VinNatur, e Stefano Zaninotti di Vitenova vine wellness; alle 15, degustazione degustazione “Natural wines can age, even without So2” con Giampaolo Giacobbo, giornalista e consigliere Vinnatur. Il 15 aprile, alle 11, degustazione “Qu'est-ce que la mineralitè?” con lo scrittore Jean Marc Gatteron e Samuel Cogliati fondatore della casa editrice indipendente Possibilia Editore; alle 15, convegno “Vini naturali in cantina” con Angiolino Maule e l'enologo Franco Giacosa. PROSECCO. La settima edizione di “Asolo wine tasting 2018: non solo Prosecco”, invece, è prevista domenica 6 maggio a palazzo Beltramini di Asolo. Oltre ai banchi di assaggio, aperti dalle 10 alle 19, la novità di quest'anno è costituita da tre degustazioni guidate con i sommelier dell'Ais: la prima è alle 11 ed è dedicata all’Asolo Prosecco Superiore DOCG, presentato nelle sue diverse declinazioni; la seconda è alle 16 con focus su Recantina (vitigno autoctono scomparso agli inizi del Novecento e ora recuperato per merito dei viticoltori locali), Incrocio Manzoni e Colfondo (che dal prossimo anno si chiamerà Asolo Prosecco Superiore DOCG sui lieviti); la terza è prevista alle 17.30 e riguarderà i rossi DOC e DOCG del consorzio. Nello stesso weekend il borgo trevigiano ospiterà anche la dodicesima rassegna enogastronomica Fucina del Gusto. Entrata al banco d’assaggio: 10 euro comprensivo di tasca e bicchiere souvenir. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1