Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
18 settembre 2018

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Gusto

25.07.2018

Matteo Grandi finalista al premio nazionale Laudemio

Il vicentino Matteo Grandi, chef e patron del ristorante De Gusto (a San Bonifacio, in provincia di Verona), Claudio Sadler, chef e patron del Ristorante Sadler (Milano) e Antonello Sardi, chef del ristorante La Bottega del Buon Caffè (Firenze) sono i tre finalisti della seconda edizione del Premio Nazionale Laudemio, rispettivamente nelle categorie “secondo piatto”, “primo piatto” e “antipasto”. En plein per Grandi a cui va la menzione speciale per il miglior dessert con il piatto “Gocce di Laudemio, mele al Laudemio e lamponi, gelato al Laudemio con gelo di lamponi”. I tre chef si sono qualificati al termine di un tour di otto tappe in sei città italiane che ha visto la partecipazione di giornalisti, opinion leader e food blogger chiamati a valutare i vari menu proposti dagli chef. La finale per aggiudicarsi il titolo, si terrà a Milano il prossimo gennaio 2019. Nato per promuovere e valorizzare l’olio extravergine di oliva Laudemio® nella cucina di importanti chef, il premio ha l’obiettivo di diffondere la conoscenza di un prodotto unico e pregiato che festeggerà il trentesimo raccolto proprio quest’anno. «Abbiamo pensato di istituire un premio – spiega Diana Frescobaldi, presidente del consorzio Laudemio® - per coinvolgere gli chef, senza dubbio i migliori ambasciatori della cultura agroalimentare di qualità, in una sfida: interpretare con piatti inediti le caratteristiche dell’olio».

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1