Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
24 settembre 2018

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Gusto

27.06.2018

La garanzia in un
marchio per tutelare
i vini naturali

Maule presidente di VinNatur
Maule presidente di VinNatur

Accertata la qualità, c’è bisogno di un marchio di garanzia che certifichi i vini naturali a livello mondiale. Non è un’utopia quella dei produttori dell’associazione VinNatur, di cui è presidente Angiolino Maule, che puntano a realizzare prodotti di altissimo livello e che rappresentino al meglio il territorio da cui provengono. L’occasione per affrontare questioni legate aL disciplinare di produzione e al piano di controlli è stata fornita da un workshop a Lonigo, con il coinvolgimento di quindici giornalisti, anche stranieri, chiamati a valutare alla cieca 216 bottiglie di vino prodotto dai soci di VinNatur. Sono stati 17 i vini ritenuti di particolare equilibrio e raffinatezza (5 rossi, 5 bianchi, 5 spumanti o bolle e 2 fuori categoria). «Siamo sempre stati abituati - ha spiegato Maule - a fare i nostri vini e ad assaggiarli tra di noi, pensando fossero i più buoni del mondo. Era arrivato il momento di aprirci al mondo esterno, di metterci in discussione, con una degustazione senza preconcetti. Questo confronto mi ha dato stimoli per migliorare nel mio lavoro e mi sprona anche a incitare i nostri associati. Dopo aver imparato a fare vini salutari, ora dobbiamo imparare a farli più buoni». Ecco i migliori 5 classificati con prezzo indicativo di vendita. Bianchi: Piemonte, Carussin di Bruna Ferro - Il Carica L’Asino Vino da Tavola, 12-16 euro; Abruzzo, Tenuta Terraviva 2015 - Mario's 43 Trebbiano d'Abruzzo Superiore DOC, 13-17 euro; Emilia Romagna, Lusenti Az. Agr. 2012 - Bianco Regina Colli Piacentini DOC, 10-14 euro; Veneto, Il Cavallino di Maule Sauro 2016 - Pri IGT Veneto Garganega, 12-16 euro; Lombardia, Fattoria Mondo Antico Soc. Agr. 2016 - Perpolio Collina del Perrione, 8-11 euro. Rossi: Piemonte, Barale f.lli 2014 - Castellero Barolo DOCG, 40-50 euro; Veneto, Ca' Lustra Az. Agr. 2013 - Natio Colli Euganei Rosso DOC, 17-22 euro; Toscana, Podere Erica 2014 - Il Picchio IGT Toscana, 21-26 euro; Veneto, Santa Colomba 2016 - Il Moro IGT Veneto, 12-16 euro; Abruzzo, Tenuta Terraviva 2014 - Lui Montepulciano d'Abruzzo DOC, 13-17 euro. Spumanti e frizzanti: Veneto, Meggiolaro Vini 2014 - Corte Roncolato Durello Spumante Metodo Classico, 17-22 euro; Lombardia, Cà del Vént 2013 - Sogno Blanc de Blancs Pas Operé VSQ, 40-50 euro; Lombardia, Pietro Torti Az. Agr. - Cruasé Pinot Nero Rosé Oltrepò Pavese DOCG, 16-21 euro; Lombardia, Ravarini Az. Agr. 2013 - Franciacorta Millesimato DOCG (41 mesi sui lieviti), 22-27 euro; Emilia Romagna, Il Farneto Soc. Agr. 2013 - Rio Rocca Brut Nature Emilia IGP, 16,5-20 euro. Fuori categoria. Veneto, Ca' Lustra Az. Agr. 2015 - Zanovello Fior d'Arancio Passito; Sicilia, Dos Tierras Badalucco de la Iglesia Garcia Soc. Agr. - Pipa - 3/4 Pre British. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1